Bea Systems nel mirino di Oracle

Al via un’offerta formale da quasi 6,7 miliardi di dollari. Il Cda dell’azienda contesa non si è ancora espresso.

Oracle ha annunciato di aver formulato un'offerta per l'acquisto di Bea Systems, indirizzando al board della società produttrice di middleware una proposta di 17 dollari in contanti per azione, che equivale a un premio del 25% rispetto al valore del titolo Bea alla chiusura dei mercati azionari di giovedi scorso.

Il Wall Street Journal ha quantificato il valore dell'operazione in circa 6,7 miliardi di dollari.

Il Cda di Bea, destinatario della proposta non si è ancora espresso. Alcuni osservatori si attendono una presa di posizione difensiva, simile a quella che tenne il board di PeopleSoft, la cui renitenza rallentò i tempi dell'acquisizione da parte della società di Larry Ellison.

Il presidente di Oracle, Charles Phillips, ha commentato l'offerta ricordando che la proposta è il logico culmine di una serie di contatti e abboccamenti avuti con il management di Bea nel corso degli ultimi anni e si è dichiarato fiducioso circa il completamento dell'operazione in tempi brevi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome