Barracuda Backup 6.3 allarga ai cloud pubblici

Barracuda Networks ha aggiornato alla versione 6.3 Barracuda Backup, la sua linea di prodotti mirati a migliorare le performance di backup e ripristino.
Trai miglioramenti annunciati, l’integrazione di cloud pubblici per supportare le esigenze di conservazione dei dati sul lungo periodo.

Nello specifico, per le organizzazioni che sono passate a Microsoft Office 365 o che prevedono di farlo, la società ha aggiornato Barracuda cloud-to-cloud Backup per Office 365, che riduce le finestre dei backup incrementali.

Inoltre, i clienti con un abbonamento Barracuda Cloud Storage possono ora sfruttare Offsite Vaulting per la conservazione fino a sette anni, mentre per le aziende che necessitano di tempi di conservazione più lunghi, o il supporto di storage esterni, è disponibile Barracuda Backup Export Tool, che permette di esportare i dati sia su dischi o nastri esterni in locale sia su nastri virtuali su AWS Simple Storage Service o Glacier per l’archiviazione usando AWS Storage Gateway VTL.

Velocità di backup e recovery con una marcia in più

Grazie a Barracuda Backup Agent, Barracuda Backup versione 6.3 propone backup e prestazioni del recovery a velocità aumentate di 1,5-2 volte per i grossi file e fino a 3 volte per i server con milioni di piccoli file.

Un’ulteriore capacità multistreaming è, inoltre, offerta dalla possibilità di utilizzare backup basati su immagini con recovery istantaneo per server virtuali che usano anche LiveBoot per il recovery di applicazioni e file granulari, a completamento delle preesistenti opzioni di recovery per scenari P2P, P2V e V2V, mentre il nuovo sistema di queuing si occupa di migliorare le performance nella replica negli ambienti transazionali con grandi quantità di dati replicati.

Aumentano le capacità, si riducono i costi

Come sottolineato in una nota ufficiale dalla società, contestualmente all’aumento della capacità di storage, sono stati ridotti sia i prezzi dell’appliance, sia degli abbonamenti per i modelli Barracuda Backup 995 e 1090.
Nel caso del modello 990, invece, la capacità di storage è stata ampliata del 33 per cento, passando da 36 a 48 TB. Il nuovo modello è già disponibile per i nuovi clienti, mentre ai clienti esistenti che hanno sottoscritto la formula Instant Replacement verrà fornito come aggiornamento hardware, a conferma di una formula in grado di garantire ai clienti di vedere i propri investimenti mantenere valore nel tempo.

Attualmente in fase di Early Availability, Barracuda Backup 6.3 sarà disponibile a tutti i clienti con abbonamenti attivi a partire dall’autunno.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here