Banche e assicurazioni per l’Istat sono ok

Un’indagine rivela che in questi settori siamo alla saturazione per l’utilizzo di Internet e posta elettronica

Banche, società finanziarie e assicurazioni sul fonte dell'hi tech non temono
confronti. Almeno per quanto riguarda Internet e la posta elettronica.
Lo sostiene l'Istat secondo la quale l'uso delle tecnologie
dell'informazione in questo tipo di aziende con almeno dieci addetti è ormai
vicino alla saturazione. Il 99,2% delle aziende usa Internet e 99,1% fa ricorso
alla posta elettronica. Elevata è anche la diffusione delle Intranet utilizzate
dal 98,7 % delle grandi imprese e dall'81,4 % di quelle piccole fino a 49
addetti. Più contenuto è l'utilizzo delle extranet che si ferma al 47,8%.


Due imprese informatizzate su tre
possiedono un sito Internet e fra queste il 94,4% di quelle del settore assicurativo e l'85,1% del comparto bancario.
Diffuso è anche l'utilizzo della rete per relazionarsi con i clienti. Il 66,3% utilizza per questo Internet mentre il 67,3 % segue la clientela attraverso reti differenti.

Esiste però un
problema sicurezza. Fra gennaio 2004 e gennaio 2005 il 45,3 % delle imprese
connesse ad Internet ha rilevato problemi di sicurezza
imputabili prevalentemente (42,0 %) alla presenza di virus. Le imprese
però non sottovalutano il problema visto che il 99,35 è dotata di sistemi
antivirus, l'85,2% ha un soluzione di backup per i dati, l'81,4% utilizza
firewall e il 66,4% server sicuri. Con la crittografia scendiamo al 41%, mentre
altri sistemi di autenticazione del cliente sono utilizzati dal 35,75 delle
aziende e la firma digitale dal 13,8%.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here