BackOffice e il data warehouse per l’enterprise di Microsoft

Raccolta in BackOffice 4.0 la summa del lavoro sulla produttivitaaziendale svolto da Microsoft negli ultimi mesi. Avviato un lavoro direvisione del Repository, con l’aiuto di alcune terze parti.

All'InternetWorld di New York, in programma la settimana prossima,
Microsoft rilascerà la nuova versione 4.0 di BackOffice, che, di fatto,
rappresenta una "summa" degli ultimi rilasci dell'azienda per il mondo
della produttività aziendale di medio-lato livello. La nuova release,
infatti, comprenderà Windows Nt 4.0 Enterprise Edition, Sql Server 6.5, Sn
a
Server 4.0, Proxy Server 2.0, Exchange Server 5.5 e Nt 4.0 Option Pack.
Quest'ultimo, a propria volta, include Internet Information Server 4.0,
Transaction Server, Message Queue Server 1.0, Certificate Server 1.0, Index
Server 2.0, Site Server Express e Internet Explorer 4.01.
Significativo appare il fatto che la nuova versione di BackOffice sia
battezzata 4.0, come il sistema operativo e i principali componenti
correlati, saltando direttamente dall'attuale 2.5. Microsoft intende così
far passare il messaggio di una disponiblità di software articolata, per
soddisfare le esigenze anche delle imprese più complesse. Con Nt Enterpris
e
Edition, l'interea suite potrà girare su macchine anche Smp fino a otto
vie. L'ambiente è ottimizzato per esigenze di scalabilità, offre Cluster
Server, una più efficiente allocazione della memoria e una migliore
connettività gateway ai mainframe.
" già in cantiere una versione 5.0 di BackOffice, che sarà rilasciata
nella seconda metà del 1998 accanto a Nt 5 e includerà Platinum (nuova
versione di Exchange), Sql Server 7.0 e Sms 3.0.
" stata da poco attuata, invece, una revisione del design di Microsoft
Repository, per consentire ai prodotti di data warehousing dei vari
fornitori di accedere agli stessi dati. Le estensioni costituiscono il
primo passo verso la costruzione di un framework per il data warehouse. Il
design contiene ora due nuovi modelli informativi, uno per la
trasformazione dei dati e uno per l'Olap.
Il processo di revisione del design è stato avviato e si concluderà in
febbraio, allorquando le terze parte coinvolte nel progetto saranno pronte
con le proprie specifiche e i primi prodotti di data warehouse. Le
estensioni saranno supportate inizialmente da Sql Server. Fra le società
impegnate, troviamo Cognos, Sap, Sybase, Rational e Forté.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here