Home Cloud AWS Lambda e PrivateLink: il serverless computing diventa più sicuro

AWS Lambda e PrivateLink: il serverless computing diventa più sicuro

Il servizio di serverless computing AWS Lambda ora supporta AWS PrivateLink, che consente di invocare le funzioni Lambda in modo sicuro dall’interno del proprio cloud privato virtuale (VPC, virtual private cloud) o dei data center on-premise senza esporre il traffico all’Internet pubblica.

AWS Lambda è un servizio di serverless computing che consente di eseguire il codice senza dover effettuare il provisioning o gestire i server. Basta caricare il codice e Lambda fa tutto ciò che è necessario per eseguire e scalare il codice per garantire un’alta disponibilità.

serverless computing AWS Lambda

Molti clienti di Amazon Web Services oggi usano questa piattaforma di serverless computing per migliorare la loro produttività nelle attività di sviluppo e gestione delle applicazioni.

Finora, ha spiegato Amazon AWS, per chiamare le funzioni Lambda un VPC richiedeva un Gateway Internet, un gateway network address translation (NAT) o un indirizzo IP pubblico. Con questo aggiornamento, PrivateLink instrada la chiamata attraverso il network privato AWS, eliminando la necessità di accedere a Internet. Inoltre, è ora possibile chiamare la API Lambda direttamente dai propri data center on-premise collegandosi ad un VPC utilizzando AWS Direct Connect o AWS VPN Connections.

AWS

Alcuni clienti hanno l’esigenza di gestire e chiamare le funzioni Lambda da un VPC che non ha accesso a Internet a causa dei requisiti interni di governance IT. Con questo update ora Amazon AWS rende possibile utilizzare Lambda senza passare attraverso la rete pubblica.

Inoltre, i clienti della piattaforma che hanno mantenuto un gateway NAT per accedere a Lambda da un VPC possono utilizzare un endpoint VPC invece di sostenere il costo del gateway NAT. La sicurezza viene ulteriormente migliorata perché non è più necessario consentire l’accesso a Internet al proprio VPC per chiamare le funzioni Lambda, e l’architettura di rete diventa più semplice e facilmente gestibile.

Il supporto di AWS PrivateLink per AWS Lambda è ora disponibile in tutte le Regioni AWS ad eccezione dell’Africa (Città del Capo) e dell’Europa (Milano). Il supporto per queste regioni è sulla roadmap di Amazon AWS, assicura l’azienda, e sarà presto disponibile.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php