Home Cloud Aws, nel cloud arrivano gli Apple Mac Mini

Aws, nel cloud arrivano gli Apple Mac Mini

Novità a sorpresa da Aws durante il re:invent 2020: arrivano le nuove istanze Mac di Amazon Elastic Compute Cloud (EC2) per macOS, e sono immediatamente disponibili.

Realizzate su computer Apple Mac mini, le istanze Mac EC2 consentono ai clienti di eseguire per la prima volta carichi di lavoro macOS on-demand nel cloud AWS, estendendo flessibilità, scalabilità e vantaggi in termini di costi di AWS a tutti gli sviluppatori Apple.
Con le istanze Mac di EC2, gli sviluppatori che creano app per iPhone, iPad, Mac, Apple Watch, Apple TV e Safari possono ora eseguire il provisioning e accedere agli ambienti macOS in pochi minuti, scalare dinamicamente la capacità in base alle esigenze e trarre vantaggio dal pay-as-you-go di AWS.

Non è certo un mistero che milioni di sviluppatori Apple si affidano a macOS e ai suoi strumenti, framework e API innovativi per sviluppare, creare, testare e firmare app per le piattaforme Apple, che servono più di un miliardo di clienti in tutto il mondo.
Con le istanze Mac di EC2, gli sviluppatori sono ora in grado di sfruttare la flessibilità, l’elasticità e la scalabilità di AWS in modo da poter aumentare la loro attenzione sull’innovazione di base come lo sviluppo di app creative e utili e dedicare meno tempo alla gestione dell’infrastruttura.
I clienti possono anche consolidare lo sviluppo di app Apple, Windows e Android su AWS, portando a una maggiore produttività degli sviluppatori e accelerato il time to market. Analogamente ad altre istanze EC2, i clienti possono utilizzare facilmente le istanze Mac EC2 insieme a servizi e funzionalità AWS come Amazon Virtual Private Cloud (VPC) per la sicurezza della rete, Amazon Elastic Block Storage (EBS) per uno storage veloce ed espandibile, Amazon Elastic Load Balancer (ELB) per la distribuzione delle code di build, Amazon FSx per lo storage di file scalabile e AWS Systems Manager (SSM) per la configurazione, la gestione e l’applicazione di patch agli ambienti macOS. La disponibilità di istanze Mac EC2 riduce anche il carico di lavoro che viene fornito con la gestione dell’infrastruttura su AWS, il che significa che gli sviluppatori Apple possono concentrarsi interamente sulla creazione di grandi app.

Le istanze Mac EC2 sono alimentate da una combinazione di computer Mac mini, con processori Intel Core i7 da 3,2 GHz (4,6 GHz turbo) di ottava generazione, 6 core fisici / 12 logici e 32 GiB di memoria e il sistema AWS Nitro 10 Gbps di larghezza di banda di rete VPC e 8 Gbps di larghezza di banda di archiviazione EBS tramite connessioni Thunderbolt 3 ad alta velocità. Le istanze Mac di Amazon EC2 sono abilitate in modo univoco dal sistema AWS Nitro, che rende possibile offrire computer Mac mini come istanze di calcolo completamente integrate e gestite con rete Amazon VPC e storage Amazon EBS come qualsiasi altra istanza Amazon EC2. Le istanze Mac EC2 sono disponibili in dimensioni di istanza bare metal (mac1.metal) e supportano macOS Mojave 10.14 e macOS Catalina 10.15, con il supporto per macOS Big Sur 11.0 in arrivo.

Le istanze Mac di EC2 sono oggi disponibili nelle regioni AWS Stati Uniti orientali (Virginia settentrionale), Stati Uniti orientali (Ohio), Stati Uniti occidentali (Oregon), UE (Irlanda) e Asia-Pacifico (Singapore) come host dedicati EC2 con un’allocazione di host minima durata di 24 ore. Le istanze Mac di EC2 sono disponibili per l’acquisto su richiesta o come parte del Savings Plan (1 anno e 3 anni). 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php