Home Cloud Aws Amplify Studio, per lo sviluppo visuale di app web e mobili

Aws Amplify Studio, per lo sviluppo visuale di app web e mobili

Amplify Studio, rilasciato in preview da Amazon Web Services durante Aws re:Invent 2021, è un’interfaccia visuale che semplifica lo sviluppo front-end e back-end per applicazioni web e mobili.

Ora Aws ha annunciato che questo ambiente di sviluppo visuale è generalmente disponibile (GA).

Una funzionalità chiave di Amplify Studio è l’integrazione con Figma, che aiuta i designer e gli sviluppatori front-end a lavorare in modo collaborativo sulle attività di progettazione e sviluppo.

Per rimanere sincronizzati quando i progetti cambiano, gli sviluppatori possono semplicemente fare il pull dei nuovi design dei componenti da Figma nella loro applicazione in Amplify Studio.

La versione GA di Amplify Studio – sottolinea inoltre Aws – include anche alcune nuove funzioni come il supporto per gli UI event handler, il component theming e miglioramenti nel modo in cui è possibile estendere e personalizzare i componenti generati dal codice.

Aws Amplify è un set di tool e funzionalità progettati per aiutare gli sviluppatori a iniziare più velocemente nel configurare vari servizi Aws per supportare i loro casi d’uso back-end come l’autenticazione utente, i dati in tempo reale, intelligenza artificiale e machine learning e lo storage dei file.

Amplify Studio estende questa facilità di configurazione agli sviluppatori front-end, che possono usare lo strumento per lavorare con componenti della user interface (UI) “ricchi”, precostruiti e personalizzati per quelle applicazioni.

Anche gli sviluppatori back-end possono utilizzare Amplify Studio, per continuare lo sviluppo e la configurazione dei servizi back-end dell’applicazione.

Aws

L’ambiente visuale point-and-click di Amplify Studio permette agli sviluppatori front-end di comporre rapidamente e facilmente interfacce utente da una libreria di componenti UI precostituiti e custom.

I componenti sono tematizzabili, consentendo di sovrascrivere i temi predefiniti di Amplify Studio per personalizzare i componenti secondo le style guide proprie o della propria azienda.

I componenti possono anche essere legati a servizi di back-end senza alcuna competenza cloud o di Aws.

Il supporto per lo sviluppo dei layer front-end e back-end di un’applicazione non è tutto, sottolinea Amazon Web Services.

Dall’interno di Amplify Studio, gli sviluppatori possono anche sfruttare i servizi di Aws Amplify Hosting, il servizio CI/CD e hosting completamente gestito da Amplify per web app scalabili.

Questo servizio offre un modo a configurazione zero per distribuire l’applicazione semplicemente collegando un repository Git con un flusso di lavoro di continuous integration and deployment integrato.

Gli artefatti di deployment possono essere esportati in strumenti come Aws Cloud Development Kit (Aws CDK), rendendo facile aggiungere il supporto per altri servizi Aws non disponibili direttamente all’interno di Amplify Studio.

Infatti, tutti gli artefatti creati in Amplify Studio possono essere esportati come codice da modificare nell’IDE di propria scelta.

Leggi tutti i nostri articoli su Aws

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php