Home Mercato Acquisizioni AVM, al via la transizione delle quote di controllo dai fondator a...

AVM, al via la transizione delle quote di controllo dai fondator a Imker Capital Partners

I fondatori e i soci amministratori dell’azienda berlinese AVM hanno organizzato il piano di successione per la prossima generazione verso Imker Capital Partners.

Con Imker Capital Partners (Imker), l’azienda ha un nuovo investitore a lungo termine. Imker è un family office con sede in Europa. I fondatori della società tedesca manterranno una partecipazione di minoranza nell’azienda come azionisti e membri del comitato consultivo.

Johannes Nill, CEO e presidente del consiglio di amministrazione: “Abbiamo adottato un approccio attivo e sistematico al piano di successione per la prossima generazione, per garantire il continuo successo di AVM. Siamo lieti di accogliere Imker come nuovo investitore che condivide la nostra visione del futuro di AVM. L’impegno di Imker è un’importante pietra miliare nella storia della nostra azienda e rafforzerà ulteriormente la nostra capacità ìi offrire soluzioni innovative.” AVM intende crescere attraverso nuovi prodotti e una maggiore internazionalizzazione.

AVM è uno dei principali produttori europei di prodotti per le connessioni a banda larga e la casa digitale. I prodotti FRITZ! consentono un accesso veloce a Internet, una facile connessione in rete, un potente Wi-Fi, una comoda telefonia e una serie di applicazioni per la casa intelligente. Sin dalla sua nascita a Berlino nel 1986, AVM si è concentrata sullo sviluppo interno di prodotti innovativi. Nel 2023 l’azienda berlinese specializzata in comunicazioni aveva 890 dipendenti e un fatturato di 580 milioni di euro.

Leggi tutti i nostri articoli su AVM

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche
css.php