Avaya conferma tagli e ristrutturazione

In attesa della ripresa degli investimenti delle aziende, e dopo l’ufficializzazione delle perdite registrate al termine dello scorso Q3, lo spin off di Lucent conferma un nuovo piano di ristrutturazione e il taglio di 2.500 posti di lavoro

31 luglio 2002 Avaya torna a
licenziare. Per la terza volta, da giugno dello scorso anno, lo spin off di
Lucent Technologies ha annunciato di aver intrapreso un nuovo piano di
ristrutturazione che, questa volta, costerà il posto ad almeno 2.500 dipendenti.
Una scelta, quest'ultima, meditata e già preventivata agli analisti di mercato
durante la presentazione dei risultati fiscali del terzo trimestre conclusosi il
30 giugno scorso, quando la società ha ufficializzato perdite nette per 37
milioni di dollari, rispetto ai 24 milioni di entrate nette registrate nel
medesimo periodo dell'esercizio precedente. Ancora una volta, la mancata ripresa
degli investimenti It da parte delle società di grandi dimensioni avrebbe spinto
la società a ridurre i propri costi portando a circa 19mila i suoi attuali
21.600 dipendenti. Obiettivo dichiarato: un risparmio pari a 300 milioni di
dollari per l'anno fiscale in corso.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome