Avatar, video ed e-commerce. Seat allarga l’offerta

Settanta milioni da spendere in tre anni in nuove tecnologie per una company sempre più multimedia.

L'avatar con la community 3d è in arrivo anche qui. A novembre. E a fine
luglio sarà il momento della Web tv. Seat Pagine Gialle a grandi passi si muove
verso l'obiettivo di diventare sempre di più una multimedia company. E proprio
per questo ha messo a budget settanta milioni di euro in tre anni da spendere in
tecnologie. Con un occhio a Google dal quale bisogna imparare per marketing e
comunicazione, ma con la certezza che sul piano tecnologico c'è ben poco da
apprendere dal colosso di Mountain View.




I progetti in corso sono parecchi e vanno da
Pagine Gialle Visual
alle foto on the road, al livello della strada, fino alla possibilità di vedere le ortofoto (foto fatte dall'aereo con una risoluzione di 20 cm per i capoluoghi di provincia e 50 per il resto del Paese) sui cellulari e le telecamere Ip per gli esercizi commerciali.
Il tutto visto in chiave di ulteriore offerta per
pubblicizzare le attività dei clienti di Pagine Gialle.




Pg Visual è il progetto più avanzato. Lanciato lo
scorso anno nei primi sei mesi del 2007 ha registrato nove milioni di visite di
cui oltre un milione e mezzo nel mese di giugno. Visual comprende anche on the
road che significa quattromila km (che diventeranno oltre undicimila) con vista
a livello della strada. Una soluzione che ha provocato qualche grattacapo a
Google che Seat evita togliendo in post produzione le immagini passibili di
violazione della privacy. Quello che invece vengono incentivate sono le nuove
forme di comunicazione possibili con queste soluzioni utili per la segnalazione
dei punti vendita.


Ma Seat vuole fare qualcosa di più e pensa alle telecamere Ip nei negozi con
possibilità di entrare dal vivo all'interno dei punti vendita, mentre il
proprietario potrà a suo piacimento aggiornare i filmati. Tremila clienti nel
2008 è l'obiettivo che si è posto Cellini che pensa anche alla piattaforma di
e-commerce e alle televendite online. Intanto, 18 mila clienti in otto mesi
hanno acquistato il pacchetto che comprende la realizzazione di un video sulla
loro attività (spesso si tratta di alberghi) che viene poi reso disponibile sul
Web. Tutte soluzioni che puntano ad aumentare la quota di mercato di Seat che
online raccoglie 150 milioni di euro.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here