Attenzione all’enterprise purché sia storage

Che Cisco abbia intenzione di allargare e non diminuire il numero dei partner e pure le tipologie lo si deduce da un’altra notizia emersa allo scorso summit. L’azienda ha, infatti, annunciato la costituzione di un comitato dedicato all’enterprise stora …

Che Cisco abbia intenzione di allargare e non diminuire il numero dei partner
e pure le tipologie lo si deduce da un'altra notizia emersa allo scorso
summit. L'azienda ha, infatti, annunciato la costituzione di un comitato
dedicato all'enterprise storage. Una novità, soprattutto se si
considera che Cisco, normalmente, non lavora con i solution provider dello storage.
O meglio, lavora con loro in modo indiretto, fornendo a sua volta i propri switch
(nello specifico i prodotti della linea Mds 9000) ai fornitori di storage, che
poi si chiamano Ibm, Hp, Emc2 e Hitachi. Ora, la creazione di un gruppo di lavoro
dedicato assume un significato chiaro, soprattutto per quanto riguarda l'impegno
che Cisco intende profondere proprio nel mercato dello storage. E l'obiettivo
in questo caso è raggiungere l'intera comunità dei Var con
proposte formative nell'area dello storage di rete. Ma la cosa non finisce
qui. Cisco si farà promotrice di nuove partnership che dovrebbero abilitare
Var e integratori a rivendere i servizi gestiti e sviluppati dai service provider
sulle sue tecnologie.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here