At&t potrebbe acquistare alcuni asset di Excite@Home

Qualora Excite chiedesse di avviare la procedura fallimentare, cosa molto probabile visto il miliardo di dollari di debiti, At&t potrebbe rilevarne una porzione per rafforzare la propria posizione all’interno del segmento broadband Internet

Nel caso Excite@Home chiedesse di avviare il procedimento fallimentare,
At&t potrebbe fare un'offerta per alcuni asset del provider Iternet. Lo
scopo di questa proposta sarebbe quello di venire in possesso di nuovi strumenti
per poter fornire un accesso broadband ai provider Internet.


Al momento non si conoscono altri dettagli riguardo la possibile operazione,
ma alcuni indiscrezioni parlano di un investimento dell'ordine dei 250-300
milioni di dollari. Tuttavia, ora se ne può parlare solo al condizionale, almeno
finché non si saprà con precisione se Excite@Home chiederà o meno l'avvio del
processo fallimentare, cosa che per altro dovrebbe avvenire entro un paio di
settimane.


Questa però sembra un'evenienza assai probabile se è vero, come affermano
fonti vicine alla società, che il provider Internet avrebbe accumulato debiti
per 1 miliardo di dollari e non starebbe più riuscendo a trovare altri
finanziatori.


At&t, che considera cruciale il collegamento Internet ad alta velocità
per la propria crescita nel segmento broadband, possiede già il 23% delle equity
stake di Excite@Home e ha il controllo della maggioranza dei voti nel consiglio
di amministrazione. Quindi, per raggiungere i propri scopi nel segmento
broadband, potrebbe vedere come soluzione ottimale proprio l'acquisizione degli
asset del provider.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here