Atos Origin si prepara a crescere

Il colosso franco/olandese della consulenza e dell’integrazione ha concluso a metà gennaio l’acquisizione di SchlumbergerSema, altro player importante del settore divenendo il numero uno in Europa nei servizi It, con un fatturato, nel Vecchio co …

Il colosso franco/olandese della consulenza e dell'integrazione ha concluso a metà gennaio l'acquisizione di SchlumbergerSema, altro player importante del settore divenendo il numero uno in Europa nei servizi It, con un fatturato, nel Vecchio continente, di circa 4,6 miliardi di euro. Secondo la presentazione agli analisti effettuata dal chief executive officer di Atos Origin, Bernard Bourigeaud, all'indomani dell'annuncio dell'acquisizione a fine settembre 2003, e da prendere come indicazione di massima, nel nostro Paese si partirebbe da una base di circa 400 milioni di euro di fatturato comune e un po' meno di 3.500 dipendenti. Sempre secondo il numero uno della società, l'acquisizione in Italia porterà a un incremento del business nei mercati della Pubblica amministrazione, in particolare della sanità, delle telecomunicazioni (SchlumbergerSema porta in dote Telecom Italia e Vodafone) e delle Public utilities. L'offerta, sempre secondo la presentazione, si modificherà in modo da incrementare le attività di system integration e da consolidare quelle di management service, mentre la consulenza potrebbe essere ridimensionata. Per ora non sembra che la nuova realtà si voglia spingere verso la realizzazione di un'offerta che preveda dei pacchetti applicativi: si opererà sempre in logica di integrazione prediligendo, per il settore delle utilities, le soluzioni di Sap. Il vendor americano è un partner d'eccellenza per entrambe le aziende e con l'acquisizione Atos Origin riceve in eredità solo in Italia ben 250 consulenti Sap. I segmenti più interessanti del settore, sempre secondo le dichiarazioni di Bourigeaud, sono quelli in cui è più forte la tradizione delle due aziende, l'Oil&gas in particolare.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here