Atos Origin, meglio delle voci

Il gruppo pubblica i risultati 2004 e mette freno al chiacchiericcio riguardante il proprio destino. È in utile.

Atos Origin ha annunciato i risultati consolidati per l'anno fiscale terminato il 31 dicembre 2004. E si tratta dei primi risultati annuali dopo l'acquisizione da parte del gruppo francese di Sema Group da Schlumberger, avvenuta il primo gennaio dello scorso anno.


Il fatturato del Gruppo ha superato i 5 miliardi di euro, attestandosi a 5.302 milioni, con una crescita del 75% rispetto al 2003, quando, prima dell'acquisizione di Sema Group, era di 3.035 milioni.


L'utile operativo è stato di 385 milioni di euro, con un margine operativo del 7,3.


L’utile prima dell'ammortamento dell'avviamento e degli oneri straordinari, al netto delle tasse, è stato di 231 milioni di euro, in aumento del 6% rispetto ai 324 milioni di euro del 2003.


Il risultato netto finale è stato di 11 milioni di euro, in netto recupero rispetto alla perdita di 169 milioni di euro del 2003.


Il debito netto di 698 milioni di euro contratto con l'acquisizione di Sema Group, al 31 dicembre del 2004 è sceso a 491 milioni di euro.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here