Huawei Atlas AI

Huawei ha annunciato che la sua Atlas AI Computing Platform è pronta per le soluzioni di intelligenza diffusa su scala commerciale.

La piattaforma di computing della società cinese si presenta come soluzione per infrastrutture di intelligenza per tutti gli scenari, che coprano device, edge e cloud, atta quindi a supportare scenari di intelligenza diffusa, in settori quali inferenza dell’intelligenza artificiale, smart city, finance, energia, trasporti e altri.

La piattaforma di computing Atlas AI, spiega l’azienda, è potenziata dai processori della serie Ascend AI di Huawei. La gamma Atlas include prodotti con vari fattori di forma, tra cui moduli di accelerazione, schede, stazioni edge e appliance. In tal modo fornisce una soluzione per infrastrutture intelligenti che abbracciano tutti i possibili scenari device-edge-cloud.

Huawei Atlas AII processori Huawei Ascend AI si basano sull’architettura Da Vinci 3D Cube. Sono progettati per offrire una densità di calcolo e un’efficienza energetica molto elevate. Caratteristiche che consentono ad Atlas di raggiungere un’alta potenza di calcolo in rapporto alla versatilità di form factor.

I prodotti Atlas AI

Il Modulo acceleratore AI Atlas 200 è “impacchettato” in un fattore di forma pari alla metà delle dimensioni di una carta di credito. Questo supporta l’analisi video HD in tempo reale a 16 canali e può essere installato su device quali fotocamere, robot e droni.

Huawei Atlas AIL’Atlas 200 DK AI Developer Kit aiuta gli sviluppatori a configurare l’ambiente di sviluppo in modo rapido. Inoltre, integra un ambiente di programmazione grafico per aumentare l’efficienza dell’attività di sviluppo. Le applicazioni possono essere sviluppate sul Developer Kit e implementate in scenari device-edge-cloud con zero modifiche al codice.

La Scheda acceleratrice AI Atlas 300 adotta invece un fattore di forma half-height, half-length di una scheda standard PCIe. Fornisce fino a 64 TOPS di performance nell’elaborazione INT8 e supporta l’analisi video HD in tempo reale a 64 canali. Con un consumo energetico di 67 W. Atlas 300 dispone anche di una memoria da 32 GB, che migliora ulteriormente le prestazioni nelle attività di video analytics e di inferenza ad alta densità.

La Stazione edge AI Atlas 500 offre le prestazioni necessarie a eseguire l’elaborazione dei dati in tempo reale sull’edge. Un singolo dispositivo può fornire 16 TOPS di performance nella elaborazione INT8. Con un consumo energetico estremamente basso, inferiore a 1 kWh al giorno. Il dispositivo è progettato per sostenere ambienti naturali complessi sul perimetro, funzionando stabilmente in condizioni di utilizzo difficili da -40° C a +70° C.

Iscriviti alla newsletter

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome