Ascential è andata bene

La casa di Westboro chiude un anno di crescita continua, anche grazie a un ottimo quarto trimestre.

23 febbraio 2004

Per l'ultimo trimestre del 2003, Ascential Software conferma un buon trend di crescita. E si tratta del settimo quarter consecutivo di andamento al rialzo.


Nel trimestre la società ha fatturato per 64,5 milioni di dollari, ovvero l'89% in più rispetto ai 34,1 milioni di dollari dello stesso periodo dell'anno precedente (e il 40% in più del terzo trimestre 2003).


Il risultato netto di periodo dice nero per 17,3 milioni di dollari, che va confrontato con il rosso di 10,2 milioni di dollari del quarto trimestre del 2002.


Il fatturato dell'intero 2003 è stato di 185,6 milioni di dollari, cui 92,6 milioni solo di licenze. Confrontato ai 113 milioni di del 2002 significa una crescita di oltre il 60%. Andamento confermato dal passaggio dalla perdita di 63,6 milioni di dollari del 2002 all'utile attuale di 15,8 milioni di dollari.


Nel corso del 2003 anche la filiale italiana di Ascential Software ha ottenuto un buon rendimento, in termini di risultati economici, di presenza su nuovi mercati e di acquisizione di nuovi clienti.


Risultati che il management ritiene siano stati determinati dalla strategia di ampliamento dell'offerta di enterprise data integration, specie dopo l'acquisizione di Mercator Software.


Sul fronte delle alleanze, poi, nel 2003 Ascential ha stretto rapporti con Peoplesoft e consolidato quelle con Ibm e Sap.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here