As/400 e Rs/6000 cammineranno insieme

Dopo anni di competizione interna e qualche ambiguità di troppo, Ibm ha deciso di riunire sotto un’unica divisione le attività legate ai sistemi As/400 e Rs/6000. Si esplicita così in modo definitivo quanto appariva gi à evi

Dopo anni di competizione interna e qualche ambiguità di troppo, Ibm ha
deciso di riunire sotto un'unica divisione le attività legate ai sistemi
As/400 e Rs/6000. Si esplicita così in modo definitivo quanto appariva gi
à
evidente dopo gli ultimi annunci nelle due aree. Pur partendo da estrazioni
tecnologiche assai diverse (minisistemi i primi, workstation grafiche le
seconde), i due prodotti sono andati via via confluendo verso il "mare
magnum" dei server e oggi rappresentano le due facce, proprietaria l'una e
aperta l'altra, della stessa categoria d'offerta.
Entrambi i sistemi, negli ultimi tempi, non hanno ottenuto risultati
commerciali troppo soddisfacenti (si veda Linea EDP On Line del 22/10), per
cui l'operazione serve anche a ridurre i costi e recuperare profittabilità
.
Tra l'altro, le linee di produzione già sono in comune. Non sembra ci sia,
per ora, l'intenzione di eliminare uno dei due marchi, ma solo le
ridondanze. Sarà il general manager degli As/400, Bill Zeitler, a guidare
la nuova unit. Una parte della forza vendita rimarrà concentrata sul
settore di competenza, ma per il grosso deivenditori, si prevede un
periodo di formazione cross-platform. Secondo i vertici di Big Blue, le
cose si dovrebbero semplificare nelle trattative, dato che non ci saranno
più concorrenza interna nei rapporti con i clienti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here