Hpe Aruba, gli switch Cx cloud dall’edge al data center

hpe aruba dashboard

Hpe Aruba ha presentato nuovi switch della nuova gamma Aruba Cx, che comprende ora i modelli a configurazione fissa Aruba Cx 6300 Series e i sistemi modulari per accesso, aggregazione e core switching Cx 6400 Series. A questi si aggiungono le più recenti innovazioni relative al sistema operativo Aos-Cx.

Hpe Aruba offre un'unica piattaforma di switching che si avvale del sistema operativo Aos-Cx , dall'edge di un'azienda fino all'ambiente core e al data center.

Questa particolare piattaforma di tipo cloud-native è ulteriormente ottimizzata dalla potenza di Aruba Network Analytics Engine che utilizza capacità integrate di analytics e automazione per semplificare la gestione, accelerare la risoluzione degli inconvenienti nelle performance delle applicazioni e neutralizzare i problemi di rete più comuni.

Le aziende moderne hanno bisogno di una rete edge-to-cloud basata su una piattaforma comune per poter trarre vantaggio dall'automazione e dall'incremento dell'efficienza operativa lasciando liberi gli operatori di rete di concentrarsi sulle attività business-critical.

A partire dalle innovazioni rivoluzionarie e dal successo dei propri core switch Cx 8400 Series basati sul sistema operativo Aos-Cx, Aruba affronta queste sfide attraverso un portfolio per lo switching che propone un unico modello operativo dal layer di accesso alle sedi distaccate, agli ambienti campus enterprise fino al data center.

Aruba6300_6400_family_FTAruba Cx 6300 Series è una famiglia di switch stackable che può crescere flessibilmente per mezzo di un Vsf (Virtual Switching Framework) da 10 elementi e che fornisce uplink integrati da 10/25/50 gigabit per soddisfare le esigenze di bandwidth presente e future. Gli switch modulari Aruba Cx 6400 Series mettono a disposizione uno chassis da 5 slot e uno da 10 slot completo di fabric non-blocking capace di scalare dall'accesso Gigabit Poe fino a un core 100G permettendo ai clienti di standardizzarsi su un'unica piattaforma nell'intero ambiente enterprise, comprese le casistiche di utilizzo ibrido.

Aos-Cx 10.4 è invece la nuova versione di Aos-Cx introduce nel sistema operativo funzionalità di rich access estendendo al layer di accesso della rete i differenziatori Cx come Aruba Dynamic Segmentation per implementare policy sicure e unificate su ogni utente e dispositivo IoT di reti cablate e wireless, Ethernet Vpn  over VxLanper una connettività semplificata e protetta dalle aziende ai data center e Virtual Switching Extension per gli aggiornamenti live che evitano il downtime durante i cicli di manutenzione.

Infine, Aruba NetEdit 2.0 con Network Analytics Engine è la versione notevolmente potenziata del software Aruba NetEdit dedicato alla configurazione degli switch è ora integrata con Aruba Network Analytics Engine. Questa novità permette di distribuire automazione e visibilità su ogni switch centralizzandone il controllo da parte dell'operatore di rete e semplificando le attività comunemente eseguite come l'implementazione di modifiche alla configurazione o il setup iniziale di sistema che ora possono essere completati attraverso la app Cx Mobile che permette di monitorare i problemi e ridurre i cicli di risoluzione degli inconvenienti da interi giorni a pochi minuti.

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome