Aruba: al via il .cloud

Prende il via il 16 febbraio la fase di general availability del dominio “.cloud”, vale a dire la fase di lancio aperta a tutti e gestita secondo la regola del “first come, first served”.
Aruba, che opera in veste di registrar, lo ha ricordato proprio in queste ore, specificando che si tratta di un dominio accessibile a tutti, dal privato cittadino agli enti fino alle imprese, senza limiti né prerequisiti.
Questo significa che potenzialmente chi ne fa richiesta ha la possibilità di registrare quanti nomi a dominio desidera.
Fino al 29 febbraio il prezzo per ciascun nome registrato è 6,99 euro, cifra che comprende dominio, gestione DNS, assistenza.
Nella fase di Sunrise, quella alla quale hanno avuto accesso solo i possessori di marchio registrato e durata dal 16 novembre al 24 gennaio, tutti i principali brand, da Apple a Microsoft, da Facebook a Twitter, da Amazon a Bosch, hanno già provveduto alla registrazione.
Adesso Aruba si attende il picco delle registrazioni aperte a tutti.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome