Arriva la pubblicità su Instagram

Pubblicità su Instagram Chupa ChupsDopo averla testato dallo scorso settembre in alcune nazioni (Australia, Brasile, Canada, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito e Stati Uniti), prende ufficialmente il via a livello mondiale la pubblicità su Instagram. Da oggi in altri 30 Paesi (Italia compresa) è perciò possibile dare il via a campagne pubblicitarie. E dal 30 settembre prossimo questa opportunità sarà estesa a livello mondiale.

Fattore comune delle varie campagne, che potranno essere basate sia su immagini sia su video (massimo di 30 secondi e anche in formato panoramico), sarà sicuramente la creatività. Gli obiettivi, invece, potranno spaziare dalla semplice brand awareness per arrivare sino all’acquisto di un prodotto (Instagram non farà nessun tipo di e-commerce, ma guiderà alla direct response tramite link). L’intento di Instagram è consentire alle aziende di ogni dimensione di raggiungere un maggiore numero di persone con annunci rilevanti e, allo stesso tempo, continuare a migliorare i meccanismi di feedback per permettere alle persone stesse un maggiore controllo sugli annunci che vedono.

Nuova opportunità con i medesimi strumenti

“Vogliamo permettere ai nostri utenti di raggiungere obiettivi concreti con le loro campagne, utilizzando strumenti che già conoscono bene”, afferma Luca Colombo, Country Manager di Facebook Italia. Infatti le imprese che decideranno di utilizzare Instagram per le loro campagne di advertising si troveranno a usare i medesimi tool disponibili per le campagne su Facebook. “C’è un unico punto di accesso – precisa Colombo – e l’utente può decidere su quale piattaforma proporre la propria pubblicità, usando sia per Facebook sia per Instagram i medesimi tool”. Tali tool, va precisato, sono stati da oggi integrati con alcuni nuovi strumenti delivery e ottimizzazione per gestire al meglio le campagne sia su Facebook sia su Instagram. È stato introdotto anche un nuovo prodotto premium chiamato Marquee, il quale intende aiutare i marchi a incrementare la propria awareness, raggiungendo un target più ampio in poco tempo, come per esempio potrebbe essere il caso di eventi quali la premiere di un film o il lancio di un nuovo prodotto.

Pubblicità su Instagram 2 yoox.comMa quali sono i settori in cui potenzialmente potrebbe avere più successo ina campagna su Instagram? Da un’indagine condotta a livello mondiale su un campione di 2.000 utenti, i settori per cui è effettuato il maggior numero di ricerche sono moda, sport, automobili e cibo. Ma questo può essere solo un punto di riferimento per chi intende fare dell’advertising (la piattaforma ha oltre 300 milioni di iscritti), senza dimenticare, come sostiene Colombo, che le campagne condotte durante il periodo di prova hanno dimostrato di portare importanti risultati a livello di branding: nel 97% dei casi si è avuto un aumento significativo dell’adv recall ovvero del ricordo di prodotti e brand a seguito dell’esposizione a una comunicazione pubblicitaria.

Le prime aziende che hanno sperimentato i formati di advertising sul mercato italiano sono Audi Italia, Carrera, Chupa Chups, Ford Italia, illycaffè, Mercedes-Benz Italia, Samsung Italia, Toyota Italia, Warner Bros. Entertainment Italia, yoox.com.

Ulteriori dettagli in relazione alla pubblicità su Instagram si possono avere all'indirizzo https://business.instagram.com/advertising/.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome