Arriva in Italia l’mCommerce di MoPowered

Se è vero, come da tempo constatano analisti e società di ricerca, che la prossima frontiera del commercio elettronico è rappresentata dall’ecommerce in mobilità, è altrettanto vero che è questo il momento in cui le diverse iniziative che indirizzano questo specifico segmento di mercato stanno prendendo forma e concretezza.

È il caso di MoPowered, da poche settimane approdata anche in Italia, che propone soluzioni per il mobile commerce indirizzate agli operatori interessati a sfruttare questo nuovo canale di business.

Spiega Marco De Girolamo, direttore generale della società, che ha sede in provincia di Udine: “MoPowered nasce come costola di Mobank, con sede in Uk, da anni attiva nel settore del mobile e del mobile banking. Con MoPowered, soluzione della quale abbiamo iniziato da poco la distribuzione anche nel nostro Paese, ci indirizziamo a tutte quelle realtà interessate ad ampliare la loro attività anche verso il commercio elettronico in mobilità, attivando una serie di servizi innovativi, magari integrando al commercio tradizionale offerte speciali e coupon indirizzati verso il terminale mobile del cliente, quando questi si trovi nel loro punto vendita”.
Così, nel target di MoPowered rientrano sia i new entrant del commercio elettronico, sia le realtà che pur avendo già un sito di commercio elettronico vogliono percorrere anche la strada del servizio in mobilità.

Di MoPowered, che di fatto si configura come una piattaforma gestita direttamente dal Regno Unito ma personalizzata in Italia sulle esigenze del cliente, De Girolamo sottolinea la facilità d’uso e di implementazione, anche senza conoscenze tecniche specifiche da parte del cliente finale, che, unite al costo contenuto della soluzione, la rendono adatta anche a operatori di dimensioni più piccole.
“Le prime implementazioni sono state fatte presso grosse realtà britanniche, con un testing esteso di classe enterprise. Oggi siamo in grado di portare la soluzione verso i piccoli merchant, forti anche delle partnership con i più importanti gestori di sistemi di pagamento”.
Il servizio viene erogato in modalità SaaS: di fatto il merchant attua una sorta di affiliazione al servizio MoPowered.

“Dopo un setup iniziale molto semplice, di fatto il merchant può svolgere la sua attività utilizzando un sottodominio, nomeazienda.mopowered.co.uk. I tool integrati nella soluzione mantengono l’allineamento tra il sito mobile e quello tradizionale dell’azienda”.
Quanto ai costi, si parla di un costo iniziale nell’ordine dei 700 euro e di una fee per ogni transazione condotta in mobilità, nell’ordine dell’1,5%.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here