Array All Flash, la via di NetApp al cloud ibrido

NetApp_fas8080_ex-bezel_detailNetApp ha annunciato nuovi programmi e un modello di storage array All Flash FAS dal minore ingombro per aiutare le imprese e l’ecosistema dei partner ad attuare un’efficace transizione verso il cloud ibrido.
Consapevole di come lo storage array Flash sia diventato uno dei prodotti a crescita più rapida, NetApp ha, quindi, messo a punto un array All-Flash che incorpora le ottimizzazioni software FlashEssentials incluso in clustered Data ONTAP, l’elemento base per il Data Fabric, ossia la visione di NetApp sul futuro della gestione dei dati.

L’idea è consentire ai clienti che acquistano un contratto triennale SupportEdge Premium entro il 31 dicembre 2015 di beneficiare gratuitamente di un nuovo controller AFF come parte del processo di rinnovo. Nel corso di quest’ultimo o presso il singolo punto vendita sarà, inoltre, possibile scegliere l’opzione Extended Support Price Protection che consente ai clienti di estendere la propria garanzia triennale standard e il supporto per altri quattro anni.

A offrire una facile via verso il cloud, mantenendo funzionalità di livello enterprise e la protezione degli investimenti richiesta dai clienti, concorre, infine, anche il nuovo modello 6U della soluzione AFF8080 EX, una versione dell’array all-flash unificato di NetApp con una riduzione fino al 40% dell’ingombro, il cui setup per gestire i tradizionali carichi di lavoro SAN può essere fatto in appena 15 minuti.

Il tutto allo scopo di cavalcare il trend di consolidamento dei datacenter generato dal cloud garantendo un sistema in grado di gestire i dati senza soluzione di continuità tra risorse su flash, su disco e in cloud, toccando con mano, grazie ai sistemi trial offerti da NetApp, l’impatto delle prestazioni Flash sui propri carichi di lavoro.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome