Approvato l’aumento dei suffissi per i domini Internet

L’ente privato che sorveglia i cambiamenti su Internet ha approvato, per la prima volta dagli anni 80, la creazione dei primi nuovi nomi di dominio ad alto livello sulla super rete mondiale. La decisione, presa in occasione di un congresso Icann ( Inte …

L'ente privato che sorveglia i cambiamenti su Internet ha approvato,
per la prima volta dagli anni 80, la creazione dei primi nuovi nomi
di dominio ad alto livello sulla super rete mondiale. La decisione,
presa in occasione di un congresso Icann ( Internet Corporation for
Assigned Names and Numbers ) svoltosi in Giappone, porterà estensioni
aggiuntive agli attuali suffissi Web, come per esempio .com e .org.
Rimane ora da definire quanti e quali saranno i nuovi suffissi da
adottare. La risoluzione, approvata all'unanimità da tutti i membri
del consiglio di Icann, è stata elogiata da qualcuno come un regalo
alle aziende che registrano e vendono i domini Internet. La mossa è
comunque stata criticata da altri, compresi gli stessi membri Icann,
in quanto sarà un problema riuscire a fissare delle linee guida
chiare per il numero di nuovi nomi da introdurre o per come questi
saranno messi in uso. C'è quindi in definitiva troppo da decidere
nelle fasi successive. L' aggiunta di nuovi nomi è orientata ad
aumentare la concorrenza fra le aziende che vendono e registrano i
domini ai proprietari di Web site e dare a clienti e fornitori una
gamma maggiore di nomi tra i quali decidere. Inoltre, nello stesso
tempo si renderebbe più semplice agli utenti Internet, individuare
con precisione i soggetti specifici. Le agenzie di viaggio, per
esempio, potrebbero usare un suffisso .travel. Internet ora ha un
numero limitato di suffissi, compresi .com, .mil, .int, .gov, org. e
.net, oltre ai codici speciali a due lettere assegnati ai paesi, come
per esempio .us per gli Stati Uniti.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here