Home Apple Apple Wwdc: nuovo chip M2 per MacBook Air rinnovato e Pro 13”

Apple Wwdc: nuovo chip M2 per MacBook Air rinnovato e Pro 13”

In occasione della conferenza annuale degli sviluppatori, Wwdc 2022, Apple ha presentato il MacBook Air completamente riprogettato e MacBook Pro da 13″ aggiornato, entrambi con il nuovo chip M2 che abilita un ulteriore salto in avanti rispetto alle prestazioni e alle capacità del processore M1.

Il chip M2 – ha sottolineato Apple – dà inizio alla seconda generazione di chip serie M di Apple ed estende le già notevoli caratteristiche del chip M1.

Con un’efficienza energetica ai vertici del settore, un’architettura di memoria unificata e tecnologie su misura, questo nuovo chip porta ancora più prestazioni e capacità nei portatili Mac più popolari di Apple: MacBook Air e MacBook Pro da 13″.

M2 ha una CPU 8-core di nuova generazione con performance core ed efficiency core ottimizzati e una GPU Apple di nuova generazione con fino a 10 core, due in più del chip M1.

Il nuovo chip M2 offre 100 GBps di banda di memoria unificata e supporta fino a 24GB di veloce memoria unificata, per gestire facilmente carichi di lavoro ancora più grandi e complessi.

MacBook Air

Progettato per velocizzare nettamente i flussi di lavoro video, M2 integra anche un motore multimediale di prossima generazione e un potente motore video ProRes per la codifica e la decodifica con accelerazione hardware, così i sistemi con M2 potranno riprodurre ancora più stream di video 4K e 8K.

Nuovo MacBook Air, completamente riprogettato

Sviluppato da zero attorno al chip M2, MacBook Air ha un nuovo design sottile da ogni angolo: è spesso solo 11,3 mm, pesa appena 1,2 kg e ha un resistente guscio unibody in alluminio estremamente solido e costruito per durare.

MacBook Air

Questo design sottile e leggero integra i componenti in modo così efficiente da risultare in una sorprendente riduzione del volume del 20%. Grazie all’efficienza energetica di M2, inoltre, MacBook Air racchiude le sue notevoli capacità in un sistema silenzioso e senza ventole.

Dal punto di vista estetico, oltre che in argento e grigio siderale, questo modello è ora disponibile in due nuovi colori: mezzanotte e galassia.

MagSafe fa il suo ritorno sul MacBook Air con una porta di ricarica dedicata facile da usare e sicura: quando il computer è collegato e il cavo di ricarica viene accidentalmente staccato, lo rilascia rapidamente per evitare danni.

MacBook Air

MacBook Air ha anche due porte Thunderbolt per collegare una vasta gamma di accessori e un jack audio da 3,5 mm con supporto per cuffie ad alta impedenza.

Inoltre, la tastiera Magic Keyboard ha una fila di tasti funzione a tutta altezza con Touch ID e un ampio trackpad Force Touch.

Display Liquid Retina da 13,6″ e FaceTime HD a 1080p

Il nuovo MacBook Air presenta un display Liquid Retina da 13,6″ che ora si espande ancora più vicino ai bordi e attorno alla videocamera per lasciare spazio alla barra dei menu. Il risultato è un display più ampio con bordi nettamente più sottili che lascia più spazio utile sullo schermo.

MacBook Air

Con una luminosità di 500 nit è anche più luminoso del 25% rispetto a prima. Inoltre, il nuovo display supporta ora un miliardo di colori.

MacBook Air include poi una nuova videocamera FaceTime HD a 1080p con un sensore immagine più grande e pixel più efficienti che offrono il doppio della risoluzione e delle prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione rispetto alla generazione precedente.

Insieme alla potenza di elaborazione del processore ISP evoluto del chip M2, le persone appariranno al meglio durante le videochiamate, assicura Apple.

MacBook Air

MacBook Air ha anche un sistema audio a quattro altoparlanti. Per adattarsi a un design così sottile, gli altoparlanti e i microfoni sono stati integrati tra la tastiera e il display, e offrono un’esperienza audio di qualità ancora superiore.

I tre microfoni in array catturano un audio cristallino grazie ad avanzati algoritmi beamforming, mentre gli altoparlanti producono voci più nitide e una separazione stereo migliorata. Inoltre, MacBook Air supporta l’audio spaziale per un suono avvolgente durante la riproduzione di musica e film con Dolby Atmos.

Prestazioni e ricarica di MacBook Air

Apple afferma che il chip M2 porta a un nuovo livello le prestazioni di MacBook Air. Per carichi di lavoro impegnativi come l’editing di timeline complesse in Final Cut Pro, le prestazioni – in base ai benchmark della società di Cupertino – sono quasi il 40% superiori rispetto alla generazione precedente e fino a 15 volte più veloci per chi non è ancora passato al chip Apple.

L’applicazione di filtri ed effetti in app come Adobe Photoshop – sempre secondo i dati di Apple – è fino al 20% più rapida e fino a cinque volte più veloce per chi non è ancora passato al chip Apple.

MacBook Air

Persino con un display più ampio e prestazioni superiori, la batteria di MacBook Air dura tutto il giorno, come nel modello precedente, e offre fino a 18 ore di riproduzione video.

MacBook Air offre diverse opzioni di ricarica tra cui un nuovo alimentatore compatto da 35W con due porte USB-C per ricaricare due dispositivi contemporaneamente (opzionale). E, per la prima volta, MacBook Air supporta la ricarica rapida per avere fino al 50% di batteria in soli 30 minuti con un alimentatore USB-C opzionale da 67W.

MacBook Pro 13″ con M2

Con il chip M2, il notebook pro più portatile di Apple offre ora ancora più capacità preservando le dimensioni compatte.

Con una CPU 8-core e una GPU 10-core più veloci, l’editing di immagini RAW in app come Affinity Photo – secondo i benchmark Apple – è quasi il 40% più rapido rispetto alla generazione precedente, e 3,4 volte più veloce per chi prima usava un modello senza chip Apple.

MacBook Air

Anche i giochi dalla grafica complessa come Baldur’s Gate 3 sarebbero quasi il 40% più scattanti che su MacBook Pro 13″ di generazione precedente, e fino a 3,3 volte più veloci per chi passa da un modello senza chip Apple.

MacBook Pro 13″ è stato progettato con un sistema di raffreddamento attivo che gli permette di sostenere prestazioni professionali.

Grazie al chip M2, MacBook Pro 13″ supporta anche fino a 24GB di memoria unificata, oltre al 50% di banda di memoria in più, rendendo più fluido il lavoro in multitasking e con asset di grandi dimensioni.

Con il supporto per la codifica e la decodifica ProRes nel motore multimediale del chip M2, è possibile riprodurre fino a 11 stream di video 4K e fino a due stream di video 8K ProRes e convertire i progetti video in ProRes con velocità quasi 3 volte superiori.

MacBook Pro 13″ offre una durata della batteria che arriva fino a 20 ore di riproduzione video.

Sostenibilità e prezzi

I nuovi MacBook Air e MacBook Pro 13″ – ha messo in evidenza Apple – riducono al minimo il loro impatto sull’ambiente e sono realizzati utilizzando il 100% di terre rare riciclate nei magneti del guscio.

MacBook Air ha un guscio realizzato al 100% in alluminio riciclato ed è il primo prodotto Apple con acciaio riciclato certificato. Entrambi i modelli rispettano i rigidi standard Apple in materia di efficienza energetica, sono privi di numerose sostanze nocive e hanno un imballaggio realizzato con fibre di legno provenienti da foreste a gestione sostenibile.

MacBook Air

Oggi tutte le attività aziendali Apple a livello globale sono carbon neutral ed entro il 2030 Apple prevede di raggiungere l’obiettivo impatto zero sul clima in tutto il business, incluse le catene di fornitura della produzione e il ciclo di vita di tutti i prodotti. Questo significa che ogni Mac creato da Apple sarà interamente a impatto zero, dalla progettazione alla fabbricazione.

Per quanto riguarda i prezzi e la disponibilità, per il nuovo MacBook Air e MacBook Pro 13″ aggiornato le consegne inizieranno il mese prossimo, quando saranno disponibili – oltre che su Apple Store online e nell’app – anche in alcuni Apple Store e Rivenditori Autorizzati Apple.

MacBook Air con M2 ha un prezzo a partire da 1.529 euro e 1.414 euro per il settore Education. Le specifiche tecniche dettagliate sono disponibili sulla pagina dedicata del sito Apple.

MacBook Pro 13″ con M2 ha un prezzo a partire da 1.629 euro e 1.514 euro per il settore Education. Anche in questo caso le specifiche tecniche dettagliate sono disponibili sulla pagina dedicata al prodotto del sito Apple.

Leggi tutti i nostri articoli su Apple

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php