Apple vara un programma per i caricatori originali

A partire dal 16 agosto, Apple consentirà – agli utenti che hanno dubbi sulla qualità del caricatore USB già acquistato (non ufficiale Apple) – di sostituirlo con uno originale, per 10 dollari.

Nelle scorse settimane in Cina si sono susseguiti alcuni gravissimi casi
di folgorazione. Tragiche notizie che hanno visto protagonisti alcuni
utenti di iPhone 4 e 5. In tutti i casi, anziché far uso di alimentatori
originali, il "melafonino" era stato connesso alla rete elettrica
utilizzando caricatori USB realizzati, a prezzi più economici, da parte
di terzi. Apple ha deciso di prendere in mano la situazione invitando i suoi clienti ad accertarsi della bontà dei caricatori usati: "sebbene
non tutti i cavi di alimentazione prodotti e commercializzati da terze
parti abbiano problemi, abbiamo deciso di lanciare il programma USB
Power Adapter Takeback per fare in modo che gli utenti acquistino
caricatori di qualità
".

A partire dal prossimo 16 agosto,
Apple consentirà - a tutti gli utenti che nutrissero dubbi sulla qualità
del caricatore USB già acquistato (non ufficiale Apple) - di
sostituirlo con uno originale versando l'importo scontato di 10 dollari.
La Mela, nella nota diramata quest'oggi,
non ha ancora specificato il prezzo promozionale accordato agli utenti
italiani limitandosi a scrivere che il costo dell'adattatore ufficiale
Apple, previa restituzione di quello compatibile, sarà di "10 dollari o di un importo approssimativamente equivalente nella valuta locale".

L'adattatore
Apple potrà essere richiesto presso qualunque negozio Apple
autorizzato. La società, comunque, rilascerà (fino al prossimo 18
ottobre) un solo caricatore USB per ciascun esemplare di iPhone, iPad od
iPod posseduto dall'utente.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here