Home Apple Apple svela iOS 16: il futuro prossimo di iPhone va in scena...

Apple svela iOS 16: il futuro prossimo di iPhone va in scena alla Wwdc

La Wwdc, la conferenza mondiale degli sviluppatori, è ufficialmente partita e, in occasione del keynote di apertura, Apple in primo luogo ha fornito un’anteprima di iOS 16, la prossima versione del sistema operativo di iPhone.

Apple ha presentato il maggiore aggiornamento di sempre della schermata di blocco così come nuove funzioni intelligenti per condividere e comunicare, che secondo la società di Cupertino trasformeranno completamente l’esperienza iPhone.

iOS 16 introduce poi la Libreria foto condivisa di iCloud per condividere facilmente una raccolta di foto con la propria famiglia, tante novità in MessaggiMail per restare in contatto in tutta semplicità, importanti miglioramenti a “Testo attivo” e “Ricerca visiva”, e molto altro.

Ma, prima di vedere le novità, un cenno alla disponibilità e alla compatibilità. Per chi partecipa all’Apple Developer Program, l’anteprima di iOS 16 è già disponibile sul sito dedicato agli sviluppatori. La beta pubblica sarà disponibile per gli utenti e le utenti iOS il mese prossimo su beta.apple.com.

Nuove funzioni saranno poi disponibili in autunno come aggiornamento software gratuito per iPhone 8 e modelli successivi. Questo annuncio da parte di Apple dunque evidenzia che iOS 16 non supporterà alcuni modelli più datati che sono invece supportati da iOS 15, come iPhone 6s e 7. I device compatibili con iOS 16 sono iPhone SE (2ª generazione e successive) e iPhone 8/8 Plus e successivi.

Una schermata di blocco tutta nuova

Con iOS 16, la schermata di blocco diventa più personale, bella e utile. Grazie a un nuovo effetto multilivello, i soggetti delle foto appariranno intorno all’ora creando un senso di profondità. L’utente può anche modificare l’aspetto di data e ora con stili di carattere e colori espressivi.

I widget sulla schermata di blocco sono ispirati alle complicazioni di Apple Watch, per vedere a colpo d’occhio informazioni come i prossimi eventi di calendario, il meteo, il livello della batteria, le sveglie, i fusi orari e i progressi negli anelli Attività.

iOS 16

La nuova galleria della schermata di blocco include un’ampia gamma di opzioni da cui trarre ispirazione. Ci sono anche gli sfondi Meteo, per vedere come cambia il tempo nel corso della giornata, e Astronomia, con viste della Terra, della luna e del sistema solare. Inoltre, l’utente può creare le schermate di blocco usando le emoji o le combinazioni di colori che preferisce. Se si hanno più schermate di blocco, basta un tap per passare da una all’altra.

Attività in tempo reale è una nuova funzione che permette di rimanere aggiornati su attività in corso come partite e allenamenti, il car sharing o la consegna del pranzo, direttamente dalla schermata di blocco.

Anche le notifiche sono state riprogettate in modo che appaiano dalla parte inferiore del display, lasciando libera la schermata di blocco personalizzata.

Full immersion e comunicazione

Con iOS 16, Full immersion è più potente e più facile da configurare, e ora si collega alla schermata di blocco offrendo la possibilità di associare uno sfondo e dei widget particolari a una specifica opzione Full immersion, che potrà essere attivata semplicemente scorrendo fino alla schermata di blocco corrispondente.

Grazie ai Filtri full immersion, app quali Calendario, Mail, Messaggi e Safari mostreranno solo i contenuti pertinenti all’opzione scelta, aiutando l’utente a trovare il giusto equilibrio.

iOS 16

La Libreria foto condivisa di iCloud offre alle famiglie un nuovo modo per condividere con semplicità i propri ricordi con una libreria di iCloud distinta, a cui possono collaborare, contribuire e accedere fino a sei persone. Ogni utente può scegliere di condividere tutte le foto presenti nella propria libreria personale, oppure solo quelle a partire da una data particolare o in cui appaiono persone specifiche.

Un nuovo controllo nell’app Fotocamera permette anche di impostare l’invio automatico degli scatti alla libreria condivisa. Inoltre, suggerimenti intelligenti inviteranno l’utente a condividere le foto che ritraggono gli altri membri del gruppo.

Ci sono novità anche per Messaggi. L’utente può modificare o richiamare i messaggi inviati di recente, recuperare quelli eliminati da poco e contrassegnare le conversazioni come non lette, in modo da poterle rileggere successivamente.

In più, SharePlay sarà disponibile anche in Messaggi, per godersi contenuti in sincrono, come film o canzoni, e condividere i controlli di riproduzione mentre si chatta in Messaggi.

Mail, intelligenza on-device e ricerche

Sempre in tema strumenti di comunicazione, con iOS 16 arrivano nuovi strumenti per Mail. Ora l’utente potrà programmare le email in anticipo e ha persino qualche secondo per annullare l’invio, prima che vengano consegnate alla casella di posta del destinatario.

Mail si accorge se manca qualcosa di importante al messaggio, per esempio un allegato. Con la funzione “Remind Later” si può fare in modo che un’email venga mostrata di nuovo in una data e a un’ora prestabilite, mentre i suggerimenti di Follow Up consigliano in automatico di dar seguito a un messaggio se il destinatario non ha risposto.

Inoltre, Mail include quello che Apple descrive come il più grande aggiornamento degli ultimi anni della funzione di ricerca e usa tecniche all’avanguardia per offrire risultati più pertinenti, accurati e completi. Email, contatti, documenti e link recenti appaiono all’istante non appena si inizia a cercare.

iOS 16

La funzione “Testo attivo” sfrutta l’intelligenza on-device per riconoscere le scritte nelle immagini presenti in iOS, e ora funziona anche con i video: basta metterli in pausa per poter interagire con il testo che appare nel fotogramma. E sarà anche possibile convertire velocemente gli importi in un’altra valuta, tradurre le scritte e molto altro.

Ricerca visiva” offre un nuovo mondo di possibilità nelle foto: ora si può toccare e tenere premuto il soggetto di un’immagine per separarlo dallo sfondo e inserirlo in app come Messaggi. Inoltre, riconosce ancora più tipi di uccelli, insetti e statue.

Chiavi digitali e pagamenti a rate

In Wallet arrivano Apple Pay Later, il tracking degli ordini e altre funzioni.

Solo negli Stati Uniti, Apple Pay Later offre la possibilità di suddividere in modo semplice e sicuro il costo di un acquisto effettuato con Apple Pay in quattro rate dello stesso importo da pagare nell’arco di sei settimane, a interessi zero e senza alcun tipo di commissione.

Integrata in Wallet di Apple e pensata per rispondere alle esigenze finanziarie degli utenti e delle utenti, la funzione permette di visualizzare, monitorare e rimborsare facilmente i pagamenti Apple Pay Later all’interno dell’app. L’utente può richiedere questa opzione al momento del pagamento con Apple Pay o in Wallet.

iOS 16

In più, l’opzione Order Tracking di Apple Pay permette di ricevere direttamente in Wallet le ricevute dettagliate e le informazioni di tracking per gli ordini pagati con Apple Pay presso esercenti aderenti.

L’app Wallet offre ancora più opzioni per le chiavi e i documenti d’identità digitali. Se si utilizza un’app in cui è richiesta la verifica dell’identità e dell’età, si può usare il documento salvato in Wallet.

Per garantire un’esperienza sicura e riservata, verranno fornite all’app solo le informazioni necessarie per la transazione, e l’utente può consultarle e dare il consenso alla condivisione usando Face ID o Touch ID. Inoltre, le chiavi di casa, della stanza d’albergo, dell’ufficio e dell’auto salvate in Wallet possono essere condivise in modo sicuro tramite le app di messaggistica, tra cui Messaggi e Mail.

Esperienza Apple in auto

Apple ha offerto un’anteprima anche della nuova generazione di CarPlay.

iOS 16

CarPlay potrà mostrare contenuti su più schermi all’interno dell’auto, per offrire un’esperienza unificata e coerente. La perfetta integrazione con il veicolo consentirà di controllare la radio o di regolare il climatizzatore direttamente da CarPlay. Inoltre, attingendo ai dati dell’auto, CarPlay potrà mostrare la velocità, il livello di carburante, la temperatura e altre informazioni sul cruscotto.

L’utente potrà personalizzare l’esperienza di guida scegliendo tra vari design di cruscotto, e grazie al supporto aggiuntivo per i widget, potrà vedere a colpo d’occhio le informazioni più utili da app quali Meteo e Musica. In futuro saranno disponibili maggiori informazioni sulla nuova generazione di CarPlay, mentre i veicoli compatibili saranno annunciati alla fine del prossimo anno, ha annunciato Apple.

Altre novità di iOS 16

Sono molte altre le funzioni in arrivo o migliorate in iOS 16.

Safari introduce i gruppi di pannelli condivisi a cui amici e parenti possono aggiungere una raccolta di siti web e vedere facilmente cosa sta guardando il resto del gruppo. Ora si è ancora più protetti quando si naviga in Safari, grazie alle passkey: chiavi digitali univoche facili da usare e più sicure, che non vengono mai archiviate sui server web e rimangono sul dispositivo, così gli hacker non possono intercettarle con una violazione di dati o farsele inviare dall’utente con l’inganno.

iOS 16

Progettate per sostituire le password, le passkey usano Touch ID o Face ID per l’autenticazione biometrica. E grazie al Portachiavi iCloud, si sincronizzano su iPhone, iPad, Mac e Apple TV con crittografia end-to-end. Funzioneranno anche nelle app e sul web, e l’utente potrà perfino fare il login in siti o app su dispositivi non Apple usando semplicemente l’iPhone.

Mappe di Apple introduce gli itinerari con più soste, così l’utente potrà pianificarne fino a 15 in anticipo e sincronizzarle in automatico dal Mac su iPhone quando sta per partire. Mappe di iOS 16 include anche degli aggiornamenti per chi usa i mezzi pubblici, permettendo di vedere facilmente il costo del biglietto per un dato percorso, aggiungere e ricaricare le tessere dei mezzi di trasporto in Wallet, e tenere sotto controllo il saldo senza dover mai uscire dall’app.

Dettatura offre una nuova esperienza on-device che consente di passare facilmente dal controllo vocale al tocco, e viceversa. L’utente può scrivere con la tastiera, fare tap nel campo di testo, spostare il cursore e inserire suggerimenti QuickType continuando a usare Dettatura. La funzione offre anche l’inserimento automatico della punteggiatura e supporta la dettatura di emoji.

Siri, smart home, fitness e salute

Siri consente ora di avviare i comandi rapidi non appena si scarica un’app, senza nessuna configurazione precedente, e altro ancora.

L’app Casa permette di interagire con gli accessori, organizzarli e visualizzarli facilmente. Inoltre, i miglioramenti all’architettura sottostante consentono di controllare in modo più efficiente e affidabile i dispositivi di domotica.

Con l’aggiornamento di iOS 16, l’app sarà compatibile con Matter, lo standard di connettività per la smart home (disponibile a fine autunno), che consente a un’ampia gamma di accessori di funzionare in perfetta sintonia su più piattaforme per avere una casa smart.

iOS 16

L’app Fitness è disponibile per tutti gli utenti e le utenti iPhone, che potranno così monitorare gli allenamenti e raggiungere i loro obiettivi di forma fisica anche se non hanno un Apple Watch.

Chi usa l’app su iPhone, può impostare un obiettivo Movimento giornaliero in Fitness e vedere quante calorie attive serviranno per chiudere l’anello. I sensori di movimento di iPhone possono rilevare passi, distanza e piani saliti, ma anche gli allenamenti con app di terze parti, convertendo i dati in calorie attive stimate per aiutare l’utente a raggiungere il suo obiettivo Movimento giornaliero.

L’app Salute introduce la funzione Farmaci, che permette all’utente di creare e gestire in modo pratico un elenco dei propri medicinali, impostare programmi e promemoria, e tenere traccia dei farmaci, delle vitamine e degli integratori che assume. Negli Stati Uniti, basterà inquadrare l’etichetta di un medicinale con la fotocamera di iPhone per aggiungerlo all’elenco, leggere le relative informazioni e ricevere una notifica in caso di possibili interazioni critiche con altri farmaci assunti.

Inoltre, i dati dell’app Salute possono essere condivisi con i propri cari, e si può creare facilmente un PDF con le informazioni mediche disponibili presso gli istituti sanitari collegati, direttamente dall’app.

Privacy, sicurezza personale e accessibilità

Apple News introduce la sezione My Sports, per seguire facilmente campionati e squadre del cuore, ricevere articoli tratti da centinaia delle migliori pubblicazioni, accedere a punteggi, orari e classifiche dei principali tornei professionali e universitari, e guardare gli highlight direttamente dall’app News.

Con iOS 16 arriva anche un nuovo strumento per la privacy, chiamato Safety Check, che può essere utile a chi è vittima di violenza domestica, perché permette di rimuovere rapidamente tutti gli accessi concessi ad altre persone. Include un ripristino di emergenza che aiuta l’utente a uscire facilmente da iCloud su tutti gli altri dispositivi, resettare le autorizzazioni per la privacy e limitare la messaggistica al solo dispositivo in uso. Inoltre, consente di sapere a quali persone e app ha consentito l’accesso, e di gestirle.

iOS 16

Gli aggiornamenti alle funzioni di accessibilità includono Rilevamento porte, che consente alle persone cieche o ipovedenti di usare l’iPhone per percorrere gli ultimi metri fino a destinazione, e la duplicazione dello schermo di Apple Watch, che permette a chi ha disabilità fisiche o motorie di contare su funzioni assistive come Controllo vocale e Controllo interruttori per muoversi nell’interfaccia di Apple Watch usando l’iPhone.

Inoltre, “Trascrizioni live” offre alle persone sorde e con difficoltà uditive la possibilità di seguire le conversazioni durante una telefonata o una chiamata FaceTime, quando usano app di videoconferenze o social network, guardano contenuti multimediali o dialogano con qualcuno accanto a loro.

Maggiori informazioni su iOS 16 sono disponibili sul sito Apple.

Leggi tutti i nostri articoli su Apple

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php