Apple sostituisce l’alimentatore che surriscalda

A causa di un difetto costruttivo, alcuni caricabatterie distribuiti tra ottobre 2009 e settembre 2012 unitamente agli iPhone 3GS, iPhone 4 e iPhone 4S potrebbero riscaldarsi troppo. Apple ha avviata una campagna gratuita per la sostituzione.

Apple ha comunicato di aver avviato la sostituzione dei caricabatteria da 5W commercializzati tra ottobre 2009 e settembre 2012 e distribuiti unitamente con alcuni tra i più famosi dispositivi dell'azienda: iPhone 3GS, iPhone 4 e iPhone 4S.
La società della Mela ha spiegato che tali alimentatori USB potrebbero essere interessati da un problema di surriscaldamento e, per motivi di sicurezza, invita tutti i clienti a richiederne la tempestiva sostituzione.

Gli alimentatori affetti dal problema sono riconoscibili per la presenza del codice A1300 e per il logo "CE" di colore grigio scuro.
Tale
accessorio dovrà essere consegnato quanto prima presso un negozio
ufficiale Apple o ad un operatore accreditato dalla società di
Cupertino. I riferimenti dei distributori di prodotti di Apple più
vicini sono disponibili sul sito dell'azienda in calce a questa pagina.

Il
caricabatteria A1300 verrà rimpiazzato, a titolo completamente
gratuito, con un alimentatore A1400. Per ottenere la sostituzione
dell'accessorio, bisognerà portare con sé il proprio iPhone dal momento
che la procedura prevede un controllo sul numero di serie dello
smartphone.

Fintanto che non si sarà sostituito il caricabatterie
A1300, Apple invita gli utenti a ricaricare i propri iPhone utilizzando
il cavo USB da collegarsi direttamente ad un computer (senza quindi
ricorrere all'alimentatore a muro).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome