Home Apple Apple, risultati fiscali

Apple, risultati fiscali

Senza alcune voci non ricorrenti Apple avrebbe fatto però registrare un profitto di sette milioni di dollari, equivalenti a 0,02 dollari per titolo. Questo dato sarebbe stato in linea con le aspettative degli analisti: un risultato comunque che non avrebbe fatto gridare al miracolo, ma con i tempi che corrono e viste le condizioni degli altri protagonisti del mercato IT, alla fine dei conti più che soddisfacente.

A parte i dati fiscali, i consuntivi indicano una piattaforma in salute: 1,44 miliardi di dollari di revenue, il 35% dei quali provenienti dai mercati internazionali (non U.S.). Tra i punti positivi del trimestre Jobs ha indicato l’uscita di Mac OS 10.2, la campagna Switch e l’apertura di nuovi store, che hanno generato più di 100 milioni di dollari in merchandise totalizzando 2,25 milioni di visitatori.

Le attese per il trimestre natalizio vanno naturalmente nella direzione delle linee consumer: iPod, iBook e iMac. Rispetto allo stesso periodo dello scorso anno la flessione è notevole, ma questo è da imputare più alla congiuntura internazionale che a motivi interni alla politica tecnica e commerciale di Apple.

Per concludere è da citare il fatto che il titolo ha chiuso a 14,56 dollari, perdendo sul campo il 3,96% del valore.





Fonte: Virgilio

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php