A qualche giorno di distanza dalla scoperta di una pericolosa falla presente nell’app FaceTime, Apple corregge il bug.

Il bug poteva consentire l’ascolto di conversazioni private, risultando molto insidioso per la privacy e la sicurezza degli utenti. Apple aveva inizialmente messo una “pezza”, disabilitando la funzione di chat di gruppo in FaceTime. Ora arriva la “vera patch”, quella software che – si spera – risolve definitivamente la vulnerabilità.

La correzione del bug arriva mediante l’aggiornamento software iOS 12.1.4 per iPhone, iPad e iPod touch. Apple non offre dettagli molto approfonditi sui contenuti di sicurezza dell’update. Le note di rilascio dell’aggiornamento non parlano di nuove funzioni. Bensì solamente di “importanti aggiornamenti di sicurezza”; ed è pertanto “consigliato a tutti gli utenti”.

Nella lista dei contenuti di sicurezza dell’update Apple c’è appunto la menzione di un fix per FaceTime. Per la verità ce ne sono due, di fix per FaceTime. Il primo fa riferimento per l’appunto a un bug nelle chiamate di gruppo. L’altro fa invece riferimento a una falla di sicurezza relativa alle Live Photo. Oltre a questi, vengono poi risolti altri due problemi, in iOS 12.1.4.

Non solo iOS

Sempre in tema di sicurezza di FaceTime, Apple mette al sicuro anche il Mac. Cupertino ha infatti reso disponibile il macOS Mojave 10.14.3 Supplemental Update. Anche in questo caso non ci sono novità nelle funzioni del sistema operativo del Mac. Tanto da non meritare nemmeno la crescita sequenziale del decimale di versione.

Si tratta solo di un Aggiornamento Supplementare di macOS Mojave 10.14.3. Non per questo è meno importante, anzi. L’update risolve anche sul Mac questa crepa nella sicurezza di FaceTime, molto insidiosa e rischiosa. L’azienda lo consiglia quindi, naturalmente, a tutti gli utenti.

Oltre all’aggiornamento software iOS 12.1.4, e a quello per il Mac, Apple ha rilasciato anche Shortcuts 2.1.3 per iOS. Anche in questo caso sono presenti un paio di contenuti di sicurezza, nell’aggiornamento.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome