Apple potenzia lo storage Xserve

Il nuovo sistema Raid da 3u gestisce fino a 5.6 Tb di dati ed è certificato anche per Cisco e Suse Linux.

All'interno del rinnovo della gamma hardware, che ha visto debuttare i nuovi PowerMac G5 a 1,8 Ghz e iBook G4, Apple ha anche presentato un aggiornamento della gamma storage Raid Xserve, con l'ingresso di un sistema rack da 3U di fascia alta in grado di archiviare 5.6 Tb di dati, commercializzato a meno di 13mila dollari.


Il prodotto è in grado di connettersi a server Xserve o a PowerMac utilizzando una nuova scheda Pci-X dual channel Fibre Channel, con banda dedicata e un throughput che arriva a 400 Mbps.


Apple ha anche lavorato per l'estensione del supporto ad ambienti eterogenei, che vanta ora la certificazione di Cisco (in particolare per la gamma di switch Nds 9000) e Suse Linux. Le nuove certificazioni si aggiungono a quelle per le piattaforme operative Microsoft 2000, Xp, Server2003, Linux Red Hat, per i sistemi Brocade, Emulex e Qlogic e per il software Veritas.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here