Non è certo una mossa inattesa quella che giunge da parte di Apple di cessare la produzione della intera gamma AirPort. Cupertino ha reso nota la sua decisione mediante una sintetica dichiarazione inviata a diverse testate americane. I prodotti rimarranno ancora disponibili tramite gli store Apple, online e retail, e i rivenditori autorizzati. Ma soltanto fino all’esaurimento delle scorte.

Del resto sono anni che Apple non aggiorna questi prodotti. Erano già emerse voci riguardanti la cessazione dello sviluppo della linea AirPort, quindi il passo era nell’aria. Al momento, sull’Apple Store online italiano sono ancora disponibili tre prodotti della gamma. Questi sono: AirPort Express a 109 euro, AirPort Extreme a 219 euro e AirPort Time Capsule. I primi due sono router Wi-Fi. Peraltro il primo è fermo allo standard 802.11n, ma ha in più lo streaming audio AirPlay. I sistemi TimeCapsule sono dischi rigidi wireless che integrano 2 TB o 3 TB di spazio per lo storage.

AirPort, le alternative

Non ci sembra che i prezzi abbiano ricevuto un trattamento speciale alla luce della decisione di Apple. Forse ciò avverrà in seguito. Sarebbe a nostro avviso segno di attenzione nei confronti degli utenti, su prodotti che sono alla fine del loro sviluppo. Del resto gli utenti avevano sempre dato prova di apprezzare le basi AirPort. Per la loro semplicità e per la facile integrazione nell’ecosistema della Mela.

A questo indirizzo è possibile consultare la pagina di supporto Apple relativa ai prodotti obsoleti. Per ciò che riguarda eventuali parti di ricambio o interventi degli Apple Service Provider, non è che tutto si interrompe improvvisamente. Ciò che è sicuro è che non ci saranno sviluppi futuri né nuove implementazioni. Ci sarà da vedere anche il tipo di supporto che verrà mantenuto sugli aggiornamenti software.

Non che manchino le alternative. Apple stessa propone già anche sul proprio Store soluzioni, ad esempio Wi-Fi Mesh, di terze parti. Cupertino ha inoltre pubblicato una pagina di supporto contenente suggerimenti su come scegliere un router Wi-Fi. Al momento la pagina è solo in inglese ma potrebbe essere localizzata successivamente. In ogni caso, essendo i contenuti principalmente relativi a sigle e standard, non è di difficile consultazione.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome