Apple rilascia iOS 11.3, con più realtà aumentata

Apple AR iOS 11.3

Apple ha rilasciato l’atteso iOS 11.3, versione del sistema operativo per iPhone e iPad che offre nuovi modi per vivere esperienze in realtà aumentata e introduce nuove Animoji per gli utenti iPhone X. Ma soprattutto offre maggiore visibilità sullo stato di salute della batteria, sulle prestazioni del proprio iPhone e su dati e privacy.

Nuove esperienze AR

L'introduzione di ARKit con iOS 11 ha reso disponibile la realtà aumentata agli utenti iPhone e iPad. Con iOS 11.3 le app possono offrire esperienze AR in grado di utilizzare superfici verticali come pareti e porte, oltre a quanto già possibile su superfici orizzontali come tavoli e sedie; ora le app possono anche mappare in modo più accurato superfici con forme irregolari come tavoli tondi.
Utilizzando tecniche avanzate di visione artificiale per trovare e riconoscere la posizione di immagini 2D come cartelli, manifesti e opere d'arte, ARKit può integrare queste immagini del mondo reale in esperienze AR come riempire un museo di mostre interattive o dare vita al poster di un film. La visione del mondo reale attraverso la fotocamera ha ora una risoluzione maggiore del 50 percento e supporta l'autofocus per una prospettiva più nitida.

Si ampliano le Animoji

Quattro nuove Animoji permettono agli utenti di iPhone X di esprimersi usando anche un leone, un orso, un drago o un teschio. Apple sottolinea che il chip A11 Bionic e la videocamera TrueDepth in iPhone X, consentono di registrare e inviare messaggi Animoji (e creare anche video karaoke con Animoji) utilizzando la propria voce e oltre 50 diversi movimenti dei muscoli facciali.

Più controllo su dati e privacy

iOS 11.3 e macOS 10.13.4 introducono informazioni aggiornate sui dati e privacy che rendono ancora più semplice per gli utenti capire come i propri dati personali potrebbero essere utilizzati. Una nuova icona privacy e informazioni dettagliate sulla privacy appariranno ogni qualvolta Apple richiede l’accesso a informazioni personali per attivare funzioni, assicurare servizi o personalizzare un’esperienza iOS.

La gestione della batteria

iOS 11.3 aggiunge nuove funzioni per mostrare lo stato di salute della batteria dell’iPhone e suggerire se abbia o meno bisogno di assistenza. Queste funzioni si trovano in Impostazioni > Batteria e sono disponibili per iPhone 6 e versioni successive.
Inoltre, è possibile ora vedere se è attiva la funzione di gestione energetica che tanto ha fatto discutere qualche mese fa e che calibra dinamicamente le prestazioni di alcuni componenti del sistema, in modo da evitare spegnimenti improvvisi, introdotta per la prima volta in iOS 10.2.1; gli utenti possono scegliere di disattivarla. Questa funzione è disponibile in Impostazioni > Batteria ed è disponibile per iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone SE, iPhone 6s, iPhone 6s Plus, iPhone 7 e iPhone 7 Plus.

Altre funzioni di iOS 11.3

Tra le altre nuove funzioni che introduce iOS 11.3 evidenziamo che Apple Music offre ora stream di video musicali non interrotti dagli annunci pubblicitari. È possibile anche guardare i nuovi video di tendenza, i classici o quelli degli artisti preferiti in nuove playlist di video musicali.

Dal canto suo, Apple News permette di rimanere aggiornati in modo ancora più semplice sui video più importanti della giornata grazie a un nuovo gruppo Video nella tab For You e alla tab Top Stories migliorata.

Infine, è stato abilitato il supporto per Advanced Mobile Location (AML) per inviare automaticamente la posizione corrente di un utente quando effettua una chiamata ai servizi di emergenza nei paesi in cui è supportato AML.

Per messaggistica e salute l'Italia può aspettare

Da sottolineare che Apple ha introdotto anche altre importanti funzioni che però attualmente non sono disponibili in Italia: si tratta di Business Chat e Health Records.
La prima, lanciata in USA e Canada nella versione beta, propone un nuovo modo di comunicare direttamente con le aziende, contattare una persona reale per fare domande o effettuare un acquisto con Apple Pay, sia in viaggio che a casa. Quando si cerca un negozio, un hotel, una banca o altre aziende nel campo di ricerca su Spotlight, Safari o Mappe, l’utente avrà l’opzione di mandare un messaggio direttamente dall’app Messaggi su iPhone e iPad, e continuare la conversazione su Apple Watch o sul Mac. Gli utenti hanno sempre il controllo sui propri recapiti e le aziende non riceveranno alcun dato personale di default.
Health Records aiuta i pazienti di oltre 40 strutture sanitarie, fra cui Duke, NYU Langone, Stanford e Yale, a visualizzare direttamente sul proprio iPhone i propri dati medici, disponibili da più fonti. Grazie all’inclusione di questi nuovi istituti, i pazienti hanno un maggiore accesso alle informazioni mediche che li riguardano, inclusi risultati delle analisi, trattamenti, patologie e altro ancora. I dati Health Records sono crittografati e protetti con un codice.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here