AppForge porta C# nello sviluppo mobile

La versione 5.5 di CrossFire consente agli esperti del linguaggio Microsoft di realizzare applicazioni per Pda e smart phone.

AppForge compie un passo importante per l'uniformazione delle metodiche di programmazione, con l'introduzione del linguaggio C Sharp all'interno dei propri tool di sviluppo per il mondo mobile.


La versione 5.5 di CrossFire, infatti (disponibile dal primo novembre al prezzo di mille dollari), introduce per la prima volta il supporto al linguaggio di Microsoft, consentendo agli sviluppatori esperti in C Sharp di applicare le proprie competenze nella realizzazione di applicazioni per dispositivi Pda e smart phone. A questa peculiarità. CrossFire 5.5 aggiunge, inoltre, il supporto nativo per Rfid.


I runtime AppForge sono disponibili per la maggior parte del dispositivi mobili in commercio, compresi quelli basati su Windows, Symbian e Palm Os.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here