Home Apple App Store Apple, nuove regole e strumenti per la tutela degli utenti

App Store Apple, nuove regole e strumenti per la tutela degli utenti

Gli update apportati da Apple al punto 5.1.1 delle App Store Review Guidelines lo scorso giugno hanno fornito agli utenti un maggiore controllo sui loro dati personali.

È un tema, quello della privacy e del trattamento dei dati personali, su cui Apple sta lavorando molto, nell’ultimo periodo. E ora arriva un’altra serie di adempimenti e suggerimenti sull’argomento, per gli sviluppatori.

Gli aggiornamenti alle linee guida per l’App Store, destinate agli sviluppatori, stabiliscono che tutte le app che consentono la creazione di un account devono anche permettere agli utenti di avviare la cancellazione del loro account dall’interno dell’app.

Questo requisito – ha informato ufficialmente Apple – si applica a tutte le app inviate per la review a partire dal 31 gennaio 2022.

Inoltre, Apple ha anche incoraggiato gli sviluppatori a rivedere tutte le norme che potrebbero richiedere una gestione particolare di certi tipi di dati. Nonché ad assicurarsi che la propria app spieghi chiaramente quali dati raccoglie, come li raccoglie, tutti gli usi che fa di quei dati, così come le policy di conservazione e cancellazione dei dati, e quanto altro descritto nelle linee guida.

Gli sviluppatori dovrebbero anche assicurarsi che le informazioni sulla privacy delle app sulle proprie pagine di prodotto siano accurate.

Apple App Store

Apple sottolinea con forza, e ad ogni occasione, come l’App Store debba offrire un luogo sicuro e affidabile per scoprire applicazioni che soddisfino elevati standard di privacy, sicurezza e contenuti.

Fin dalla sua introduzione, l’App Store ha supportato un modo per gli utenti di segnalare problemi con le loro app e i loro acquisti, e di richiedere rimborsi. E ora arrivano delle novità anche in questo ambito.

Le pagine dei prodotti in App Store su iOS 15, iPadOS 15 e macOS Monterey mostrano ora un link “Report a Problem“, in modo che gli utenti possano più facilmente segnalare problemi con i contenuti che hanno acquistato o scaricato.

Questa funzione è attualmente disponibile per gli utenti in Australia, Canada, Nuova Zelanda e Stati Uniti, e – ha aggiunto Apple – si espanderà ad altre regioni nel tempo.

È invece disponibile per gli utenti di tutto il mondo la possibilità di scegliere le opzioni “Segnala una truffa o una frode” e “Segnala contenuti offensivi, illegali o violenti” sulla pagina Segnala un problema del sito Apple.

Su questa pagina gli utenti possono segnalare problemi che hanno riscontrato con le loro app, comprese quelle gratuite che non offrono acquisti in-app.

I team App Review, Discovery Fraud and Live Moderation e Financial Fraud di Apple – ha affermato la società di Cupertino – esaminano i problemi segnalati alla ricerca di segni di frode, manipolazione, abuso e altre violazioni delle App Store Review Guidelines, e contattano gli sviluppatori per risolvere eventuali problemi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php