Home Apple App Store, Apple aggiorna l’esperienza di submit per gli sviluppatori

App Store, Apple aggiorna l’esperienza di submit per gli sviluppatori

Lo scorso anno Apple aveva introdotto un aggiornamento per l’App Store, destinato agli sviluppatori.

Nello specifico, veniva aggiornato il modo per inviare app, eventi in-app, pagine di prodotto personalizzate e test di ottimizzazione delle pagine di prodotto per la revisione, in App Store Connect.

Ora Apple ha annunciato ufficialmente che – a partire dal 25 gennaio 2022 – l’esperienza di submission verrà aggiornata automaticamente per tutti gli account di App Store Connect.

Gli sviluppatori, con questo update, saranno in grado di sottoporre alla revisione dell’App Store più elementi, fare il submit senza bisogno di una nuova versione dell’app, visualizzare i submit passati e altro ancora.

Per provarla in anticipo, i titolari di un account Apple Developer Program possono abilitare l’esperienza, che applica l’aggiornamento per tutti i membri del team.

In caso contrario, non è richiesta alcuna azione da parte degli sviluppatori, se si sta già utilizzando l’esperienza aggiornata o si preferisce aspettare l’aggiornamento automatico.

App Store Apple

Non è questa l’unica novità per l’App Store che interessa imprese e sviluppatori, ma in questo caso anche gli utenti finali.

Opzioni di pagamento alternative su App Store

Recenti disposizioni dell’Antitrust olandeseAuthority for Consumers and Markets (ACM) – permetteranno agli sviluppatori delle app di dating su App Store nei Paesi Bassi di fornire agli utenti ulteriori opzioni di elaborazione dei pagamenti, oltre a quella consueta degli acquisti in-app dell’App Store di Apple.

Per rispettare l’ordinanza dell’ACM, Apple sta introducendo delle nuove opzioni di pagamento che comunque – sottolinea la società di Cupertino – sono applicabili esclusivamente alle app di incontri sull’App Store olandese.

Inoltre, Apple ha sottolineato due ulteriori aspetti.

La società di Cupertino non ritiene che queste disposizioni siano nell’interesse degli utenti dell’App Store, e ha pertanto annunciato di aver fatto ricorso contro la decisione dell’ACM.

Apple teme che questi cambiamenti possano compromettere l’esperienza degli utenti e creare nuove minacce alla privacy e alla sicurezza dei dati.

Inoltre, Apple ha messo in evidenza anche alcuni aspetti operativi.

Per le modalità di pagamento alternative, alcune funzioni dell’App Store non saranno disponibili. In parte perché Apple non potrà convalidare la sicurezza dei pagamenti che avvengono al di fuori del sistema dell’App Store.

Poi, siccome Apple non sarà direttamente a conoscenza degli acquisti effettuati con metodi alternativi, non sarà nemmeno in grado di assistere gli utenti con rimborsi, cronologia degli acquisti, gestione degli abbonamenti e altre questioni. Tutto questo dovrà essere gestito dallo sviluppatore dell’app.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php