Home Software Sistemi operativi App Android su Windows 11, in anteprima per gli Insider

App Android su Windows 11, in anteprima per gli Insider

Microsoft ha annunciato la prima preview dell’esperienza delle app Android su Windows 11, al momento limitata agli iscritti al programma Insider.

Nello specifico, questa esperienza viene rilasciata in collaborazione con i partner Amazon e Intel agli utenti registrati al Beta Channel negli Stati Uniti, sui dispositivi idonei basati su piattaforme Intel, Amd e Qualcomm.

Per iniziare – ha spiegato la società di Redmond – basta aprire il nuovo Microsoft Store dove è possibile trovare una selezione di app mobili che prima non erano disponibili su Windows.

La nuova esperienza di ricerca del Microsoft Store offre i risultati disponibili indipendentemente dalla tecnologia utilizzata per sviluppare e compilare un’app. Per quanto riguarda le app Android, è l’Amazon Appstore a guidare gli utenti nel resto del processo.

L’esecuzione di app Android su Windows 11 risulterà familiare, senza soluzione di continuità e integrata, ha assicurato Microsoft.

È possibile eseguire facilmente queste applicazioni fianco a fianco con l’aiuto della nuova funzione Snap Layouts, appuntarle al menu Start o alla barra delle applicazioni, e interagire con le app tramite mouse, touch o penna digitale.

Le app Android sono anche integrate nella vista Alt + Tab e Task per aiutare l’utente a spostarsi rapidamente tra le app. È possibile visualizzare le notifiche delle app Android nell’Action Center o condividere gli appunti tra un’app Windows e un’app Android.

Microsoft ha inoltre progettato questa nuova esperienza facendo anche attenzione all’accessibilità. Molte impostazioni di accessibilità di Windows si applicano alle app Android e Microsoft sta lavorando con Amazon per aggiungere ulteriori miglioramenti.

Windows Amazon Android

Microsoft ha collaborato con Amazon e con diversi sviluppatori di app popolari per curare una lista di 50 app per i Windows Insider, da testare e convalidare su un ampio ventaglio di configurazioni hardware. Nuove app verranno poi rilasciate attraverso gli aggiornamenti del programma Windows Insider nei prossimi mesi.

Per abilitare questo tipo di esperienze, Microsoft sta introducendo un nuovo componente per Windows 11 denominato Windows Subsystem for Android, che fa da “motore” per l’Amazon Appstore e il suo catalogo.

Il sottosistema include il kernel Linux e il sistema operativo Android basato sull’Android Open Source Project (AOSP) versione 11. È distribuito attraverso il Microsoft Store come parte dell’installazione dell’Amazon Appstore, il che permetterà agli utenti di rimanere aggiornati nel tempo man mano che Microsoft continua ad aggiungere il supporto per più API, funzioni e scenari.

Il Subsystem viene eseguito in una macchina virtuale Hyper-V, come il Windows Subsystem for Linux. Esso sa come mappare il runtime e le API delle applicazioni nell’ambiente AOSP al layer grafico, i buffer di memoria, le modalità di input, i dispositivi fisici e virtuali e i sensori di Windows.

Il Windows Subsystem for Android è disponibile su tutta la gamma di tipi di processori Windows (Amd, Intel e Qualcomm). Microsoft sta inoltre collaborando con Intel per sfruttare la tecnologia Intel Bridge per consentire l’esecuzione di applicazioni solo Arm su dispositivi Amd e Intel, e permettere agli utenti di ottenere il più ampio set di applicazioni sul più ampio ventaglio di dispositivi.

Al fine di fornire una customer experience performante e sicura per il programma Windows Insider, ha aggiunto Microsoft, il Subsystem richiede che le macchine Windows 11 soddisfino i requisiti minimi di sistema, e questa release sarà usata anche per validare e regolare questi requisiti.

Microsoft sta collaborando con Amazon anche per coinvolgere la community degli sviluppatori, e presto fornirà maggiori dettagli sui primi programmi per sviluppatori per pubblicare app Android su Amazon Appstore.

Gli sviluppatori interessati a pubblicare su Amazon Appstore avranno accesso a strumenti per il debug e il test delle loro applicazioni su Windows. Microsoft sta rilasciando un’anteprima anche di questi strumenti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php