Home Software Sviluppo Come Android Studio 4.2 migliora la produttività degli sviluppatori di app

Come Android Studio 4.2 migliora la produttività degli sviluppatori di app

Google ha annunciato che Android Studio 4.2 è ora disponibile per il download nel canale stable release, con una piattaforma IntelliJ aggiornata e nuove funzionalità che migliorano la produttività degli sviluppatori di app Android.

A volte aggiornare il progetto della propria app all’ultima versione può essere complicato: per risolvere questo problema, Google ha aggiunto in Android Studio 4.2 un nuovo upgrade assistant che rende più facile la migrazione del progetto e l’utilizzo delle ultime API Android Gradle Plugin (AGP).

Android Studio

Inoltre, Google ha aggiunto una serie di miglioramenti alle funzionalità esistenti, come il Database Inspector, System Trace, il supporto SafeArgs, Apply Changes, il nuovo project wizard e altro ancora.

Per quanto riguarda la piattaforma di sviluppo, Android Studio 4.2 include tutte le principali caratteristiche e gli aggiornamenti che si trovano in IntelliJ IDEA Community Edition 2020.2, tra cui un’interfaccia utente GitHub aggiornata per le pull request, una nuova finestra centralizzata dei problemi e altro ancora.

L’uso di Safe Args è il modo raccomandato per garantire l’incapsulamento quando occorre passare i dati tra due destinazioni nella propria app e si utilizza il componente Jetpack Navigation. Con Android Studio 4.2, ora gli sviluppatori hanno a disposizione il completamento automatico del codice per Directions Args e la navigazione del codice dal sorgente all’XML.

Android Studio

Questa release include poi un refresh visuale al nuovo project wizard, studiato per rendere più facile scoprire i tipi di dispositivi Android. Google ha inoltre aggiunto ViewBinding a ciascuno dei modelli e aggiornato i wizard dei moduli per rendere più facile capire la varietà di tipi di moduli che è possibile aggiungere alla propria app.

Gestire e monitorare il database in app è più semplice con il Database Inspector, che in questa release ha ricevuto un paio di nuovi miglioramenti. Inoltre, c’è il nuovo tool per la linea di comando Retrace.

Per aiutare gli sviluppatori a prepararsi meglio alla transizione ad Android Gradle Plugin 7.0, Google ha introdotto un nuovo upgrade assistant. L’assistente permette di attivare o disattivare i comandi che verranno eseguiti sul progetto per aggiornarlo a una versione superiore di AGP, di vedere in anteprima esattamente quali file saranno interessati dall’aggiornamento AGP e infine di aggiornare globalmente le configurazioni deprecate.

Android Studio

Per rifinire la performance del proprio progetto, con questa versione di Android Studio System Trace ha ora una nuova tabella degli eventi. Con questa nuova visualizzazione tabella è possibile vedere: BufferQueue, contatori di memoria RSS e frequenza dei core della CPU, il tutto in un’interfaccia utente compatta.

La nuova release di Android Studio include ulteriori nuove funzioni e miglioramenti: sul sito dedicato agli sviluppatori Android è possibile consultare tutti i cambiamenti e scaricare il software.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php