Ancora Sap nel futuro di AreaPartners

Dati di fatturato incoraggianti spingono ulteriormente la società reggiana verso il vendor tedesco.

9 Aprile 2003 Per AreaPartners, il 2002 è stato un anno soddisfacente. Nonostate un primo semestre difficile, la società reggiana ha, infatti, chiuso il periodo raggiungendo un fatturato di 6.021.000 euro, con un incremento pari al 112% rispetto al 2001. E pare che la marcia dell'azienda non si voglia fermare qui. "Nel 2003 - ha spiegato Claudio Marcheselli, direttore generale di AreaPartners - il nostro obiettivo è di raggiungere gli otto milioni di euro">/I>. Per far ciò, l'azienda, legata a Sap da un legame pluriennale, punta sul lancio di nuovi Kit, soluzioni sviluppate ad hoc per alcuni settori di riferimento, a corollario del gestionale NeaR e a copertura dei "buchi funzionali delle procedure di R/3", come li definisce lo stesso Marcheselli.
L'intenzione è quella di proseguire sulla strada della collaborazione con la casa di Walldorf (è in corso la certificazione per All-in-One per quanto le myBusiness Solutions Market, Industry e Service) e, al contempo, di realizzare progetti all'estero, in particolare in Corea e Stati Uniti, per aziende emiliane con filiali locali.
A completamento delle iniziative, AreaPartners ha potenziato la propria presenza nel mercato mobile, affiancando la consociata Next (che realizza sistemi pacchettizzati per l'interscambio di dati tra il sistema informativo dell'impresa cliente e i propri collaboratori, tramite Internet e strumenti portatili), nell'integrazione con i software gestionali.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome