Ancora ritardi per Intel e il suo PIII a 1.13 GHz

Intel Corp. sta accelerando le operazioni per riuscire a lanciare il proprio processore di prossima generazione Pentium 4 entro il prossimo mese. Se da una parte sembra finalmente imminente l’arrivo dei nuovi processori, dall’altra sembra che Intel non …

Intel Corp. sta accelerando le operazioni per riuscire a lanciare il
proprio processore di prossima generazione Pentium 4 entro il
prossimo mese. Se da una parte sembra finalmente imminente l’arrivo
dei nuovi processori, dall’altra sembra che Intel non riuscirà a
distribuire, entro quest’anno, il proprio processore PIII a 1.13GHz,
precedentemente ritirato dal mercato. Il Pentium III a 1.13GHz è
stato, infatti, ritirato in agosto a causa di un problema che avrebbe
potuto generare il blocco del sistema utilizzando determinate
applicazioni. Il futuro incerto di questo modello Pentium III sembra
confermato dai responsabili Intel, che in occasione del
Microprocessor Forum hanno dato più risalto alle caratteristiche del
nuovo Pentium 4, piuttosto che accennare alla prossima disponibilità
del modello PIII a 1.13 GHz finalmente sistemato. Viene a questo
punto spontaneo chiedersi se il modello PIII a 1.13GHz vedrà mai la
luce o se effettivamente, la tecnologia utilizzata inizi a mostrare i
propri limiti e non consenta di raggiungere prestazioni stabili a
tali frequenze. Sembra smentire questa ipotesi il principale
concorrente d’Intel, Advanced Micro Devices Inc. che dovrebbe
lanciare il processore Athlon a 1.2GHz per i pc desktop entro la fine
di questo mese. Amd ha inoltre parlato della propria strategia per
affermarsi sul mercato aziendale con la proposta di un nuovo chipset
per doppio processore, chiamato 760Mp. L’azienda ha mostrato al
Microprocessor Forum, per la prima volta, un sistema Athlon con
doppio processore.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome