Ancora in ascesa le cifre di Unisys

Grazie alle forti vendite di sistemi Clearpath e all’ottimo andamento nel campo dei servizi, Unisys ha chiuso in positivo tanto il quarto trimestre ’98 quanto l’intero esercizio fiscale correlato.In particolare, l’ultimo periodo ha segnato un’ascesa de …

Grazie alle forti vendite di sistemi Clearpath e all'ottimo andamento nel
campo dei servizi, Unisys ha chiuso in positivo tanto il quarto trimestre
'98 quanto l'intero esercizio fiscale correlato.In particolare, l'ultimo
periodo ha segnato un'ascesa dell'8% nel fatturato (2,05 miliardi di
dollari), ma soprattutto del 60% negli utili che, escludendo un carico una
tantum, assommano a 138,6 milioni di dollari.
Per l'intero anno fiscale, il fatturato è stato di 7,21 miliardi di
dollari, che equivalgono a un aumento del 9% rispetto al 1997, mentre
l'utile netto è salito del 95%, arrivando a 387 milioni di dollari.
L'amministratore delegato della società, Lawrence Weinbach, ha attribuito
parte diquesti risultati anche alla riduzione di 1,1 miliardi del debito e
dal taglio di 110 milioni ottenuto dalle spese sugli interessi.
Bene sono andate le cose sul fronte dei servizi, dove gli utili sono
cresciuti del 73% anno su anno, anche se c'è stato un certo rallentamento
nel quarto trimestre, con un declino del 24,1% nei margini lordi. I servizi
di supporto ai sistemi distribuiti rappresentano oggi, secondo l'azienda,
il 67% del giro d'affari totale della divisione, contro il 61% del 1997.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome