Ancora a due cifre i server nel primo trimestre

Da Gartner i dati sul mercato mondiale. Prima Hp, ma Ibm è quella che cresce di più.

Nel primo trimestre dell'anno in corso, il mercato dei server secondo
Gartner ha registrato un incremento del 13,7% in termini unitari, incremento al
quale fa da contraltare una sostanziale stabilità in termini finanziari.

La società di ricerca parla infatti di 2 milioni di unità, contro 1,7 milioni del pari periodo dell'anno precedente, ai quali corrisponde un giro d'affari di 12,4 miliardi di dollari, in lievissimo aumento rispetto ai 12,3 miliardi dell'anno prima.

La classifica per fornitori vede ancora Hp al primo posto in termini di unità vendute, con una crescita più contenuta rispetto al mercato e pari all'8%.
Nel bouquet dell'offerta Hp si distinguono gli Itanium, con incrementi che sfiorano il 30% anno su anno.

In termini di crescite percentuali, si distingue invece Ibm, che mette a segno un incremento in termini di unità del 19,3%, al quale però corrisponde un decremento del 3,7% nel fatturato.
In questo caso, tuttavia, è importante una lettura analitica del dato.
Il calo nel fatturato nasce da performance non brillanti sul fronte iSeries, pSeries e ZSeries, mentre I server della linea x86 hanno addirittura superato il mercato, con crescite di fatturato nell'ordine dell'11%.

Riflettori puntati su Dell, che ancora in questo perido presenta una offerta a solo cuote Intel.
La società mette a segno un incremento del 7,1% in termini di unità, al quale fa da contrappeso un calo del 2% in termini di fatturato. Un calo definito atipico da Gartner, soprattutto in considerazione che l'offerta di Dell si orienta in misura quasi esclusiva sul fronte x86, vale a dire sull'area maggiori potenzialità di crescita.

Se gli x86, infatti, continuano a registrare crescite interessanti, qualche rallentamento si nota sul fronte dei Risc Itanium, per i quali si parla di quasi un punto percentuale in meno in termini di unità e di un -5,1% in termini di fatturato.

Decisamente bene i blade server, che registrano una crescita del 46% in termini unitari. La classifica in questo particolare segmento è guidata da una Ibm che mantiene la leadership sia in termini di volumi sia in termini di valore.

Un'ultima nota
in merito ai fornitori: il primo trimestre dell'anno fa registrare un ritorno
alla crescita per Sun.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here