Anche Opera fa la webmail

Le funzionalità appaiono simili a quelle messe a disposizione da prodotti noti come Google GMail, Microsoft Live Mail e Yahoo Mail sebbene il nuovo servizio sembri costruito ponendo particolare attenzione alla sua fruibilità dai terminali mobili

Anche Opera si getta nel business delle webmail. La società norvegese ha infatti presentato una versione d'anteprima del suo servizio per l'invio e la ricezione di messaggi di posta elettronica. Battezzato My Opera Mail, le funzionalità appaiono simili a quelle messe a disposizione da prodotti noti come Google GMail, Microsoft Live Mail e Yahoo Mail sebbene il nuovo servizio sembri costruito ponendo particolare attenzione alla sua fruibilità dai terminali mobili.

Come spiegano i portavoce di Opera, l'idea è proprio quella di facilitare l'utilizzo della piattaforma da qualunque dispositivo, sia che si faccia uso del leggerissimo Opera Mini, su uno qualunque dei telefoni compatibili, sia che s'impieghi un tablet od un sistema desktop.

Il nuovo servizio firmato Opera è il risultato dell'acquisizione di FastMail, messa a segno lo scorso anno, e si presenta come un'applicazione AJAX sviluppata con il preciso obiettivo di trarre massimo vantaggio dall'uso dei browser più moderni e di velocizzare l'interazione con le varie funzionalità offerte.

La webmail di Opera integra un filtro antispam e diversi temi ma, almeno per il momento, non consente l'organizzazione dei messaggi in cartelle od il supporto per l'HTML. Per il momento si parte con una casella di capienza massima pari ad 1 GB sebbene Opera sia determinata ad ampliarla. La "beta" di My Opera Mail è disponibile facendo riferimento a questa pagina.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here