Anche l’Rfid ha i suoi soliti ignoti

Anche l’Rfid, se sfruttato da persone sbagliate mosse da intenti sbagliati, consente in alcuni casi di violare più facilmente la tutela della privacy.

Ogni nuova tecnologia, nella fase iniziale di sviluppo, può comportare
qualche rischio potenziale che è bene risolvere immediatamente.

E causa
di fastidiose insidie può essere anche l'Rfid che, se sfruttato da persone
sbagliate mosse da intenti sbagliati, consente in alcuni casi di violare più
facilmente la tutela della privacy.


Il testocompleto di questo approfondimento su www.rfiditalia.com a questo indirizzo

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here