Anche Lotus scopre le applet e le applica a Domino

Nell’ambito di LotuSphere, in svolgimento a Orlando (Florida), la divisionedi Ibm ha presentato, sotto il nome di Kona, un’ampia serie di estensioni di e-mail e Notes per Domino Server. Sulla rampa di lancio anche versioni di Notes per As/400 e Os/390.

Per Lotus l'appuntamento più importante dell'anno cade ormai regolarmente=
in gennaio. Si tratta di LotuSphere, in corso di svolgimento a Orlando, in=
Florida. E' stata questa l'occasione per la presentazione di Kona, una=
serie di nuove componenti per Notes ed e-mail, basate di Java, che=
funzioneranno come estensioni di Domino Server, oltre che sui principali=
browser e sui network computer. Kona sono delle vere e proprie applet e=
includono un foglio elettronico, un editor di testi, e-mail, un calendario,=
un'applicazione di presentation graphics e un editor di chart. Alla=
manifestazione sono stati dimostrati anche Internet Messaging Access=
Protocol 4 e il supporto a Ldap (Lightweight Directory Access Protocol),=
così come un nuovo ambiente operativo per le Java Virtual Machine,=
denominato Lotus Desktop for Nc, che comprende un Web browsing di base,=
feature di file management, e-mail e Pim (Personal Information Management).=
L'interfaccia desktop, che porta il nome in codice di Kona Desktop, farà=
girare anche sessioni host 3270.
LotuSphere è stata anche l'occasione per confermare per la metà=
dell'anno la disponibilità del client Notes, chiamato in codice Lookout o=
Mad Dash. e destinato a competere con Netscape Communicator e Microsoft=
Outlook. Il presidente di Ibm, Louis Gerstner, ha annunciato a Orlando che=
sono in corso di sviluppo versioni native di Notes per As/400 e Os/390,=
capaci di integrare gli ambienti host, pc e nc.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here