Anche Lexmark diventa cinese

La notizia aveva cominciato a circolare una decina di giorni fa, ma la conferma è arrivata da poco: Lexmark ha accettato l’offerta avanzata da Apex Technology e dai fondi PAG Asia Capital e Legend Capital (quest'ultimo partecipa tra le altre anche Lenovo, e verrà dunque acquisita per 3,6 miliardi di dollari, pari a 40,5 dollari per azione.
La transazione, che avverrà totalmente in contanti, è stata approvata dal board direttivo di Lexmark, che spiega la decisione con la volontà di garantire il massimo ritorno per gli azionisti, per i quali, in effetti, il prezzo fissato rappresenta un premium del 30% rispetto alla valutazione del titolo. Del resto, la situazione finanziaria di Lexmark ha risentito in modo piuttosto pesante negli ultimi tempi da un lato dal diverso orientamento all’acquisto degli utenti del mercato consumer rispetto alla stampa fotografica, dall’altro dagli oneri sostenuti per l’acquisizione di Kofax e non ancora assorbiti.
Prima di diventare definitiva, tuttavia, l’acquisizione dovrà ricevere l’approvazione da parte degli enti regolatori e solo allora si procederà al delisting da Wall Street.

Cosa succede in America?

Nonostante l’acquisizione, l’intenzione dichiarata è quella di mantenere inalterati sia l’operatività d Lexmark, che continuerà ad avere a Lexington il suo quartier generale, sia la struttura organizzativa, con le due divisioni Imaging Solutions e Services and Enterprise, sia ancora la “linea di comando”, con la conferma dell’attuale Ceo Paul Rooke alla guida dell’azienda.
Nella nota ufficiale che presenta l’intesa, proprio Rooke evidenza e opportunità che a suo avviso sottendono all’operazione, in primis poter ricevere dal consorzio di acquirenti il supporto necessario per meglio penetrare il mercato asiatico.
Dal canto loro, per le aziende cinesi che partecipano al consorzio, l’acquisizione porta con sé l’opportunità di un upgrade tecnologico non irrilevante.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here