Anche la CCIAA di Milano bloccata da un virus informatico

Il virus ha colpito solo i pc che utilizzano il sistema operativo Microsoft Nt, compromettendo il funzionamento di posta elettronica interna, sito Internet, intranet, biblioteca, Borsa Immobiliare e Promos

È bastato aprire imprudentemente un file infetto
inviato via e-mail o collegarsi a un sito Internet contagiato per mettere fuori
combattimento sei server della Camera di Commercio di Milano.

Il virus,
che ha colpito solo i pc che utilizzano il sistema operativo Microsoft Nt, ha
pesantemente compromesso il funzionamento di posta elettronica interna,
intranet, biblioteca, Borsa Immobiliare e Promos, azienda per
l'internazionalizzazione.

Fermo anche il sito Internet
dell'organizzazione, mentre dalle 9 alle 10 e 30 di giovedì il registro delle
imprese non ha potuto collegarsi alla banca dati - gestita a livello nazionale
per tutte le Camere di Commercio da Infocamere - per il rilascio di
certificati.

Nonostante tutto, però, il deposito atti, che rappresenta
l'attività principale della CCIAA di Milano, ha continuato a lavorare
regolarmente sostituendo alla ricevuta elettronica una manuale e posticipando il
controllo degli atti al termine del servizio con il pubblico.

Quanto
accaduto ha, come era facile prevedere, portato alla ribalta uno dei temi da
tempo indagato dalla Camera di Commercio di Milano, primo fra tutti: quello
degli hacker.

Sarebbe curioso cercare di dare un volto a colui o a coloro
che hanno immesso il nuovo virus nella Rete. Si tratta forse di un wannabe
lamers o di uno script kiddies, perlopiù aspiranti pirati informatici?


Oppure è opera di un ethical hacker o quite, paranoid, skilled hacker -
soggetti mediamente pericolosi che non appartengono ad alcun contesto
organizzativo e che non perseguono nessun fine particolare se non quello di
mettere alla prova le proprie capacità - ?

Forse si è trattato di veri e
propri Crackers, Cyber-warriors, industrial spies, government agents, ovvero i
soggetti che appartengono alla fascia di pericolosità più alta, quella dei
mercenari del virtuale che vendono le loro competenze al miglior
offerente.

Per ora il o i responsabili non ha/hanno un volto.
Di
concreto c'è solo il danno.


 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here