Anche il VoIp può essere verde

Una ricerca dell’università di Francoforte ha analizzato il consumo elettrico dei telefoni Ip

Studiati dal gruppo di ricerca per le reti di Tlc dell'università tedesca di Francoforte sul Meno, i telefoni VoIp per uso professionale sono risultati particolarmente interessanti dal punto di vista dell'efficienza energetica. Le misurazioni, in particolare, hanno testato per oltre tre mesi ventitrè telefoni VoIp della medesima categoria in più contesti d'impiego (quali lo standby, la chiamata e il successivo ritorno in standby, come anche la teleconferenza a tre), forniti da sette vendor. Onde ricreare condizioni d'impiego tipiche per ottenere misurazioni realistiche, i ricercatori universitari hanno collegato gli apparecchi VoIp a due diversi switch: lo All8084, uno switch con otto porte 10/100 Mbit half/full duplex, di cui quattro con il riconoscimento automatico della classificazione PoE, e lo switch di layer2 All8089, dotato di otto porte Fast Ethernet e massimo supporto PoE su tutte. Per garantire risultati al netto delle variazioni dei consumi energetici dei due switch in base alla specifica efficienza e all'impiego, gli ingegneri che hanno condotto il test hanno sottratto ai valori misurati il valore medio dei consumi degli switch.

L'analisi ha indicato che il consumo energetico di apparecchi telefonici dotati di ampio display è più elevato, ma se l'illuminazione si spegne automaticamente trenta secondi dopo una conversazione lo spreco di energia può essere limitato. Importante, dunque, è che in sede di progettazione, i vendor considerino attentamente la commistione tra tecnologia all'avanguardia ed efficienza energetica, ma anche che aziende e professionisti contribuiscano consapevolmente alla protezione delle risorse.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here