Amd moltiplica l’offerta per i local system builder

Il vendor si propone come system house e offre programmi di piattaforma per il gaming, l’home entertainment e il segmento business

La definizione di power house sta ormai stretta ad Amd, sempre più intenzionata a essere riconosciuta sul mercato come vera e propria system house, in grado di offrire un ecosistema di prodotti, indirizzati non solo al mercato del computing, ma anche delle game console, della digital tv e dei palmari.

"In Italia - ha sottolineato Luca Arduini, senior manager sales southern Europe Distributon di Amd - serviamo circa 3.000 operatori, anche se è vero che realizziamo il 50% del nostro business con i primi dieci. A tutti loro, indistintamente, rivolgiamo l'invito alla differenziazione, esortandoli a far leva sulla flessibilità tipica dei local system builder per essere propositivi". Un aspetto quest'ultimo che non sembra essere particolarmente sviluppato tra gli integratori italiani, tanto da aver spinto Amd a predisporre una serie di programmi di piattaforma in grado di trasformare velocemente i trend tecnologici in opportunità di business.

Integrando Cpu Phenom X4, grafica Ati Radion Hd 3870, 2 Gb di memoria e chipset 770, per esempio, i system builder locali potranno realizzare nuovi prodotti per il gaming e la digital media content creation, identificandoli con lo sticker “Amd game”: un marchio che conta di rendere più semplice e immediata l'identificazione delle macchine dedicate a questo segmento da parte dei clienti. "Abbiamo anche realizzato - ha puntualizzato Arduini - un portale per la community dei gamer, che sarà presto localizzato in italiano. Qui gli utenti possono leggere informazioni dettagliate in merito ai prodotti Amd, ai giochi disponibili sulle nostre piattaforme e ai prodotti specificatamente sviluppati dai nostri local system buider, che saranno, tra l'altro, anche acquistabili online".

"Amd Live! Ultra - ha continuato Arduini - è, invece, il programma indirizzato ai prodotti di home entertainment, realizzati su Cpu Phenom X3 e per il quale abbiamo messo a punto il nuovo software Amd Live Explorer media library, un gestore multimediale basato su Vista e caricabile su qualsiasi pc". Amd Business Class, infine, è il programma pensato per i nuovi sistemi Smb che gli integratori possono realizzare in molteplici configurazioni, usando processori Phenom X3 triple-core o Phenom X4 quad-core, ma anche l'Athlon X2 dual-core. In questi stessi sistemi gli Oem possono, inoltre, integrare i chipset Amd 780V o i processori grafici Ati Radeon Hd 3000.

Per giugno, Amd conta, infine, di rilasciare un programma di piattaforma anche per l'offerta mobile, anche se, secondo il vendor, i local system builder tendono a investire meno in questo ambito per le economie di scala richieste.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome