Amazon vende in Italia. Da Uk, Francia e Germania

Buona parte dei prodotti dei tre siti europei saranno acquistabili dai consumatori. E anche le aziende potranno utilizzare la piattaforma di vendita

Amazon arriva finalmente in Italia, ma senza la filiale italiana. Da oggi, infatti, anche i consumatori della Penisola potranno acquistare tramite le filiali di Amazon.co.uk, Amazon.de e Amazon.fr. buona parte dei prodotti offerti dalla società di Jeff Bezos e non solo libri e musica.

Gran Bretagna, Germania e Francia diventano così la testa di ponte verso l'Italia. Ma oltre ai consumatori Amazon offre spazio anche alle aziende. Amazon Marketplace (www.amazon.co.uk/marketplace, www.amazon.fr/marketplace, www.amazon.de/marketplace) è il punto di riferimento per le aziende con sede in Italia che vogliono utilizzare la piattaforma della società americana per vendere online. Prodotti per il fai da te, ricambi per auto, articoli sportivi e molto altro sono le merceologie in vendita su Amazon con costi di spedizione che vanno da 6 euro in termini di consegna a partire da tre giorni, mentre la consegna espresso costa 10 euro con arrivo al massimo in un paio di giorni. Oltre ai prodotti stranieri è possibile scegliere fra oltre 55.000 titoli fra libri e Dvd in lingua italiana.
I prodotti che possono essere consegnati anche in Italia sono quelli venduti direttamente da Amazon, mentre per quelli messi in vedita dai seller ospitati sulla piattaforma valgono le condizioni decise dal singolo venditore.


Intervenuto via Skype all'e-commerce forum che si è svolto oggi a Milano, Diego Piacentini, vice presidente di Amazon, ha spiegato che si tratta di un piccolo passo di avvicinamento all'Italia. “Dal nostro punto di vista l'espansione negli altri paesi è solo un problema di quando”, ha affermato Piacentini riguardo l'arrivo diretto nella Penisola. Ma per il momento ci sono altre priorità come la Cina. In Italia, comunque, la situazione è migliorata. Il numero degli utenti online è in crescita così come quello degli utenti di e-commerce.

E anche dal punto vista logistico, dove Amazon concentrava le sue perplessità “i miglioramenti sono visibili anche se l'Italia rimane un paese più complicato di altri”. Italia, ma anche la Spagna, sono dunque nel mirino del colosso di Seattle che prima di aprire gli altri siti europei alla vendita nei due paesi ha preferito aspettare che venisse completata l'offerta. Per quanto riguarda i dettagli tecnici l'Iva pagata sui prodotti sarà quella italiana e il prezzo totale dell'acquisto sarà possibile vederlo non al momento della scelta del prodotto (in quel momento l'Iva è quella del paese del sito) ma quando il prodotto sarà piazzato nel cestino. E in caso di problemi il prodotto dovrà essere restituito nel paese dove è stato acquistato.

Piacentini ha detto di non sapere cosa aspettarsi in termini di vendite dal mercato italiano che anche per Amazon più o meno rispetta la sua classifica di quarta economia dell'Unione europea. L'iniziativa dovrebbe contribuire a far aumentare anche il numero di aziende italiane che vendono tranite Amazon. Già oggi, ha precisato il vice president di Amazon, un buon numero di aziende vende negli Usa tramite la nostra piattaforma con casi di successo come nella gioielleria, maglieria specializzata e anche nel food.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here