Amazon Transparency

Amazon ha annunciato l'espansione del suo servizio Amazon Transparency in Francia, Germania, Italia, Spagna, Regno Unito, India e Canada, per estendere ulteriormente, e ampliarlo su vasta scala, il contrasto alla contraffazione dei prodotti originali.

Si tratta infatti di un servizio che, mediante la serializzazione dei prodotti autentici, consente il rilevamento e previene la vendita di quelli non autentici, a protezione sia dei marchi che dei clienti.

Amazon TransparencyAmazon Transparency funziona in questo modo: i marchi utilizzano il servizio per applicare codici univoci ai loro prodotti; da quel momento in poi, i clienti, i marchi stessi, Amazon e tutti gli altri componenti della supply chain sono in grado di autenticare ogni unità di un prodotto, verificandone l’autenticità e prevenendo le contraffazioni su vasta scala.

L’utilizzo di un codice unico per ogni unità di prodotto, spiega l’azienda fondata da Jeff Bezos, è il modo più efficace per affrontare e prevenire le contraffazioni lungo tutta la catena di approvvigionamento: l'espansione geografica di Transparency è il passo più recente di Amazon nell’offrire soluzioni scalabili e guidate dalla tecnologia per prevenire la contraffazione, fenomeno che danneggia le aziende produttrici, i clienti finali e, potenzialmente, interi settori economici.

Una volta che i marchi hanno inserito questi codici univoci su ogni unità prodotta, e uno di questi prodotti viene ordinato in uno store di Amazon, il colosso dell’ecommerce analizza e verifica il codice per garantire che solo le unità autentiche vengano vendute ai clienti.

Oltre a questo, i clienti possono utilizzare un'app mobile apposita per eseguire la scansione del codice e verificare in modo diretto l'autenticità del prodotto, indipendentemente da dove abbiano acquistato quell’esemplare. I marchi possono inoltre utilizzare Amazon Transparency per comunicare informazioni univoche a livello di unità, come ad esempio data e luogo di produzione o dettagli aggiuntivi.

Amazon TransparencyPer sfruttare la piattaforma Amazon Transparency contro la contraffazione, le aziende produttrici devono iscriversi al programma e applicare i codici Transparency sui loro prodotti. Per quanto riguarda l’app Transparency, la versione inglese è già disponibile per iOS e Android mentre quella italiana al momento è indicata come “disponibile a breve”. Maggiori informazioni sono disponibili a questo link.

Per quanto riguarda i risultati ottenuti finora, Amazon ha affermato che più di 4.000 marchi sono registrati nel programma Transparency negli Stati Uniti, da startup fino ad aziende Fortune 500, e centinaia di nuovi continuano a iscriversi al servizio ogni mese. Questi marchi hanno generato oltre 300 milioni di codici univoci, consentendo ad Amazon di bloccare in modo proattivo oltre 250.000 contraffazioni di prodotti abilitati Transparency, evitando che raggiungessero i clienti. Nel 2019, per i prodotti completamente integrati nel servizio Transparency, Amazon dichiara che non sono stati segnalati casi di contraffazione, né da parte di marchi né di clienti che hanno acquistato questi prodotti su Amazon.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome